Furbetto della legge 104, dipendente Asl licenziato senza preavviso [Video]

Furbetto della legge 104, dipendente Asl licenziato senza preavviso

Furbetto della legge 104, la Asl Umbria 1 lo licenzia. L’Asl Umbria 1 ha ha licenziato, senza preavviso, il dipendente, furbetto della 104. L’uomo era in servizio a Todi. Da quanto appreso utilizzava i permessi retribuiti previsti dalla legge 104 (destinati a chi assiste congiunti con gravi forme di disabilità) per viaggi turistici all’estero. L’uomo aveva tra l’altro pubblicato le foto sul suo profilo Facebook.



Il licenziamento è stato deciso dall’azienda sanitaria per «l’utilizzo ripetuto» dei permessi della Legge 104 per i viaggi nelle principali capitali europee. Sarebbero una decina quelli contestati, documentati anche da foto sul profilo dell’uomo. L’indagine, iniziata nel 2016, era stata condotta dalla guardia di finanza.

Eventi in Umbria

1 Commento

  1. Ti auguro di non aver bisogno di una legge di tutela per gravi disabilità, nel caso succedesse, ti auguro un egual assistente all’infermo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*