Droga, disarticolato sodalizio criminale, operava a Fontivegge

 
Chiama o scrivi in redazione


Droga, disarticolato sodalizio criminale, operava a Fontivegge

Oltre 2 chili di marijuana e 90 grammi di cocaina sequestrati, 6 corrieri arrestati in flagranza di reato, che avevano raggiunto Perugia utilizzando treni ed autobus, 5 consumatori abituali di sostanze stupefacenti segnalati e 184 episodi ricostruiti di cessione al dettaglio di marijuana. Il gruppo delinquenziale operava nel quartiere Fontivegge, dal quale il principale indagato, coadiuvato dalla sua compagna, curava le operazioni di approvvigionamento e successivo smercio della droga, gestendo, di fatto, una fiorente piazza di spaccio anche durante il periodo di lockdown.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Perugia, nell’ambito dell’operazione “beautiful eye”, hanno così dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e arresti domiciliari nei confronti di 6 nigeriani per traffico e spaccio di marijuana e cocaina a Perugia.

Una complessa ed articolata indagine svolta dal Gruppo Operativo Antidroga del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Perugia e diretta dalla locale Procura della Repubblica, grazie alla quale sono stati individuati i componenti di un gruppo criminale che si approvvigionava della droga, anche per ingenti quantitativi, da connazionali stanziati principalmente nel Lazio.

Le indagini, svolte mediante intercettazioni telefoniche, servizi di osservazione, controllo e pedinamento, nonché videoriprese dei luoghi di spaccio, hanno trovato ulteriore conferma anche da riscontri diretti, che hanno portato al sequestro delle sostanze stupefacenti e all’arresto dei singoli corrieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*