Costringe familiari, con minacce e violenza, a consegnare soldi, in carcere

 
Chiama o scrivi in redazione


Costringe familiari, con minacce e violenza, a consegnare soldi, in carcere

I militari della Sezione Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Terni nel pomeriggio di giovedì, hanno arrestato, nella flagranza del reato di “estorsione”: C.A., ternano di 36 anni, già noto alle Forze dell’ordine. I militari sono intervenuti, su richiesta del padre 71enne, anche lui di Terni, pensionato, e della sorella di poco più giovane di lui, in quanto l’arrestato li costringeva, con minacce e violenza, a recarsi presso uno sportello ATM obbligandoli ad effettuare un prelievo.

© Protetto da Copyright DMCA

La consegna della somma prelevata, pari a 60 euro, veniva monitorata dai militari intervenuti che bloccavano l’uomo nell’atto di farsi consegnare le banconote dai congiunti. La somma è stata recuperata e restituita al padre. L’uomo, una volta arrestato, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*