Auto pirata investe ragazza, Ospedale, la giovane sta lievemente meglio

Auto pirata investe ragazza, Ospedale, la giovane sta lievemente meglio

Auto pirata investe ragazza, Ospedale, la giovane sta lievemente meglio

del Direttore
Marcello Migliosi
«Parametri vitali in ripresa, è sempre attaccata alle macchine, ma i valori stanno migliorando». E’ quanto dichiarano le fonti ospedaliere dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, su quelle che sono le condizioni della 32enne di Bastia Umbra, investita sabato sera a Bastiola. A travolgerla un’auto pirata, il cui conducente si è poi presentato spontaneamente ieri pomeriggio davanti ai Carabinieri. La giovane donna, comunicano le fonti ospedaliere di Perugia, resta però sempre in rianimazione.

Nel frattempo il giovane, che l’ha travolta attorno alle 21 di sabato sera e che è assistito dall’avvocato Evian Morani, come già scritto si sarebbe presentato davanti ai Carabinieri dicendo che era stato lui ad investire la ragazza.

Ciò che conta di più di ogni altra cosa sono le notizie che arrivano dall’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove la giovane è ricoverata da sabato sera nel reparto di rianimazione. Le lesioni riportate nel terribile incidenti sono molto gravi, cranio, prevalentemente, e gli arti superiori.

Quanto comunicato non è un bollettino medico, come si sa la prognosi è riservata.

Commenta per primo

Rispondi