Attivata la “zona rossa”, cosa potrà essere fatto? | L’ELENCO DEFINITIVO

 
Chiama o scrivi in redazione


Attivata la "zona rossa", cosa potrà essere fatto? | L'ELENCO DEFINITIVO

Attivata la “zona rossa”, cosa potrà essere fatto? | L’ELENCO DEFINITIVO

A decorrere dal 8 febbraio 2021 e fino al 21 febbraio 2021 (per 15 giorni) nel territorio di tutti i comuni della Provincia di Perugia, e nei 6 comuni della Provincia di Terni sarà attivata la zona rossa.

Provincia di Perugia: Assisi‎, Bastia Umbra‎, Bettona, ‎Bevagna‎,  Campello sul Clitunno‎, Cannara, Cascia,‎ Castel Ritaldi‎, Castiglione del Lago‎, Cerreto di Spoleto, Citerna‎, Città della Pieve‎, Città di Castello, Collazzone‎, Corciano‎, Costacciaro‎, Deruta, Foligno‎, Fossato di Vico‎, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Gualdo Tadino,‎ Gubbio‎, Lisciano Niccone, Magione,‎ Marsciano,‎ Massa Martana,‎ Monte Castello di Vibio,  Monte Santa Maria Tiberina‎, Montefalco, ‎Monteleone di Spoleto, ‎Montone, Nocera Umbra‎, Norcia‎, Paciano‎, Panicale‎, Passignano sul Trasimeno,  Perugia, Piegaro‎, Pietralunga, Poggiodomo, Preci, San Giustino, Sant’Anatolia di Narco, Scheggia e Pascelupo,‎ Scheggino,‎ Sellano, Sigillo, Spello, Spoleto, Todi, Torgiano, Trevi, Tuoro sul Trasimeno, Umbertide, Valfabbrica, Vallo di Nera‎ e Valtopina‎.
Provincia di Terni: Amelia, Attigliano, Calvi, dell’Umbria, San Venanzo; Lugnano in Teverina e Montegabbione
© Protetto da Copyright DMCA

Tutti i cittadini si domandano cosa è possibile fare e cosa non può essere fatto. Qui sotto un elenco di cose che i cittadini delle zone coinvolte potranno fare. Alcune cose sono sospese in tutto il territorio regionale.

Oltre 675mila umbri saranno costretti a restare a casa e chi non rispetta le regole sarà punito con il pagamento a titolo di sanzione amministrativa che va dai 400 euro ai 3000 euro

  • Le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, di tutti i comuni della Provincia di Perugia, nonché nei comuni della Provincia di Terni si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.
  • Sono sospesi tutti i servizi socio educativi per la prima infanzia – fino a 36 mesi di età – pubblici e privati.
  • Sospesi per lo stesso periodo i servizi educativi della scuole dell’infanzia, statali e paritarie.
  • Nel territorio di tutti i comuni della Provincia di Perugia, nonché nei comuni della Provincia di Terni non sono consentite le attività venatorie relative alla caccia di selezione, nonché le attività complementari all’attività venatoria relativamente al ripopolamento della fauna selvatica.
  • Sono sospese in tutto il territorio regionale tutte le attività di gare e competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, in relazione agli sport di squadra e di contatto e svolti esclusivamente dalle associazioni e società dilettantistiche.
  • E’ sospeso in tutto il territorio regionale lo svolgimento degli allenamenti e preparazione atletica anche in forma individuale sia al chiuso che in spazi aperti, per gli atleti che militano nelle società e nelle associazioni dilettantistiche ed amatoriali degli sport di squadra e di contatto e partecipanti a gare e competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paraolimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione
    sportiva.
  • E’ sospeso nel territorio di tutti i comuni della Provincia di Perugia, nonché nei comuni della Provincia di Terni lo svolgimento delle sessioni di allenamento e preparazione atletica anche in forma individuale, sia al chiuso che in spazi aperti, degli atleti non professionisti degli sport di squadra e di contatto partecipanti alle competizioni, limitatamente a quelli le cui attività di gare e competizioni siano temporaneamente sospese in base ai provvedimenti e disposizioni delle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva.
  • Nel territorio di tutti i comuni della Provincia di Perugia, nonché nei comuni della Provincia di Terni è disposto il divieto di consumazione di alimenti e bevande all’aperto nei luoghi pubblici ed aperti al pubblico, per l’intera giornata;
  • Il divieto di distribuzione di alimenti e bevande, mediante sistemi automatici (distributori automatici), che affacciano nelle pubbliche vie per l’intera giornata;
  • di attenersi, per l’acquisto di prodotti alimentari, al massimo ad una spesa al giorno e ad una persona per nucleo familiare;
  • Il divieto di svolgimento delle attività sportive e ludiche di gruppo, nei parchi ed aree verdi, nonché́ il divieto di utilizzo delle aree gioco dei medesimi.
  • In zona rossa è vietato ogni spostamento, anche all’intero del proprio comune, in qualsiasi orari, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute: vietati gli spostamenti da una regione all’altra e tra i comuni.
  • Chiusura di bar e ristoranti 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle 22 e per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.
  • Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di necessità.
  • Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici.
  • Sono chiusi musei, mostre, teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse e bingo, anche nelle tabaccherie.

SCARICA L’ORDINANZA


LE INFOGRAFICHE

1 Trackback / Pingback

  1. Coronavirus: da lunedì 8 fino al 21 febbraio fascia rossa rafforzata in tutti i comuni della provincia di Perugia e in sei della provincia di Terni - Noi per Norcia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*