Arrestati tre pusher, in carcere i professionisti dello spaccio a Terni

A Terni aumentano spaccio di droga, furti e violenze, 167 denunce totali

Arrestati tre pusher, in carcere i professionisti dello spaccio a Terni

Sono stati eseguiti ieri dalla Polizia di Stato di Terni tre ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Terni e dall’Ufficio di Sorveglianza di Spoleto.

La prima persona, rintracciata dalla Squadra Mobile ternana, è un cittadino egiziano, di 25 anni, che dovrà scontare oltre 3 anni di reclusione, come disposto dalla Procura della Repubblica di Terni per cumolo pena, per reati di droga; il giovane, già noto agli uffici di via Antiochia, faceva parte del gruppo di persone coinvolte nell’operazione Gotham del 18 dicembre 2018, quando erano stato arrestati 29 spacciatori.

La seconda persona, sempre rintracciata dalla Squadra Mobile, è un cittadino italiano di 49 anni, arrestato su provvedimento dell’Ufficio di Sorveglianza di Spoleto, che ha sospeso la misura di sorveglianza, a cui era sottoposto, e disposto la carcerazione.

Il terzo uomo arrestato è un cittadino marocchino, anche questi già noto alla Squadra Mobile, che lo aveva arrestato nell’ottobre dello scorso anno, per spaccio di droga, attività che svolgeva prevalentemente nel quartiere Cospea, dove era stato trovato con ingenti quantitativi di cocaina e di hashish.

A seguito delle segnalazioni della Questura ternana, per la condotta tenuta durante il regime degli arresti domiciliari, l’Ufficio di Sorveglianza di Spoleto ha emesso il provvedimento della sostituzione della misura cautelare con la carcerazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*