Aggressore arrestato a Terni, ma se ne frega dei domiciliari e va a spasso

 
Chiama o scrivi in redazione


Due arresti, un presunto spacciatore e un "evaso", entrambi ai domiciliari
comandante, Tenente colonnello, Marco De Martino - telestense.it

Aggressore arrestato a Terni, ma se ne frega dei domiciliari e va a spasso

L’aggressore di Terni è stato arrestato. L’uomo, B.C. ternano del 1977 che ieri aveva dato una testata ad una persona di 64 aggredita in un supermercato dove gli avevano chiesto di indossare la mascherina, finalmente è stato arrestato. Flagranza di reato, per lui tristemente noto alle forze dell’ordine per altri fatti analoghi, in “lesioni personali aggravate”.

LEGGI ANCHE – Testata in faccia a un 64enne, è il knockout gamer di Terni, catturato

La persona aggredita, che è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Terni, ha riportato un trauma cranico con ferita ed è stata giudicata guaribile in dieci giorni, salvo complicazioni.

«Dopo le formalità di rito – comunica il comandante Marco De Martino – l’arrestato, nella tarda serata di ieri è stato condotto presso il proprio domicilio in attesa del giudizio disposto, dall’Autorità Giudiziaria ternana, con il rito direttissimo per la mattinata di oggi». Alle 9 di questa mattina l’uomo è stato visto dai carabinieri mentre passeggiava tranquillo in via del Rivo diretto verso Terni. È stato bloccato dai militari e a loro ha detto di non “sopportare la reclusione domiciliare ed era uscito per fare due passi”.

Di nuovo in caserma e un’altra denuncia alla Procura della Repubblica per il reato di “evasione”. In giornata, il suo comportamento, sarà giudicato in udienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*