Terni, Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza pubblica del 18 novembre

Terni, Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza pubblica del 18 novembre

Terni, Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza pubblica del 18 novembre

Nella mattinata di ieri, 18 novembre u.s., il Prefetto Emilio Dario Sensi ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine (Questore, Vice Comandante Provinciale dei Carabinieri e Comandante della Guardia di Finanza), e dei rappresentanti dei Comuni di Terni, Orvieto, Narni, Amelia.


Fonte Ufficio Stampa
Prefettura di Terni


Nel corso dell’incontro sono state esaminate le misure da adottare al fine di dare attuazione alla Direttiva del 10 novembre 2021 con la quale il Ministro dell’Interno, in relazione alle frequenti manifestazioni di protesta e di contestazione sull’intero territorio nazionale avverso le misure di contenimento del contagio da COVID-19 (introduzione del green pass e promozione della campagna vaccinale), in taluni casi, causa di gravi criticità, sia sul piano dell’ordine  e della sicurezza pubblica che su quello del libero esercizio di altri diritti costituzionalmente garantiti, ha dettato alcune apposite indicazioni preordinate ad assicurare che lo svolgimento di tali eventi avvenga nell’equilibrato contemperamento dei vari diritti ed interessi in gioco.

Nel corso della riunione, si è fatto riferimento alla necessità di rivolgere peculiare attenzione all’individuazione di specifiche aree urbane sensibili, di precipuo interesse per l’ordinato svolgimento della vita della comunità, in ragione dell’attuale situazione pandemica, ove dovrà essere inibito lo svolgimento di ogni manifestazione pubblica di protesta pur preservando in ogni caso il diritto costituzionalmente garantito di riunirsi e di manifestare liberamente in ogni altro luogo pubblico.

Sono stati pertanto condivisi alcuni criteri di riferimento per la individuazione delle predette aree sensibili ove interdire, in via temporanea, perdurando lo stato di emergenza, lo svolgimento delle manifestazioni di cui trattasi.

In quest’ottica, il Prefetto di Terni, ha pertanto disposto la temporanea interdizione allo svolgimento di manifestazioni pubbliche nei seguenti luoghi:

COMUNE DI TERNI:

  • Stazione;
  • Piazza Dante;
  • Viale della Stazione;
  • Piazza Tacito;
  • Aree sensibili ove insistono i siti di vaccinazione – tamponi COVID (Piazzale Bosco, Piazzale Rivoluzione Francese, Viale Bramante, ecc.);
  • Aree e zone del centro storico.

 

COMUNE DI ORVIETO:

  • Piazza della Repubblica;
  • Piazza Duomo;
  • Piazza Del Popolo.

 

COMUNE DI NARNI:

  • Narni Centro Storico:

Piazza Garibaldi, Piazza Cavour, Largo San Francesco, Via Garibaldi, Piazza dei Priori, Piazza Pozzo della Comunità, Piazza Alberti, Piazza I. Germani, Piazza Trento, Via Mazzini, Via Gattamelata, Via C. F. Ferruccio, Via A. Saffi, Via XX Settembre, Via Vittorio Emanuele.

  • Narni Scalo:

Via del Parco, Parco Donatelli, Piazza Rossellini (compresa tra la scuola materna “G. Rodari” e la scuola primaria “S. Pertini”), Piazzale antistante la scuola secondaria di primo grado “L. Valli”, Via dei Garofani, Via della Libertà e vie limitrofe, Piazza V. De Sica, parcheggi antistanti gli istituti superiori “Gandhi” e I.T.E e aree destinate a parcheggio comprese tra Via della Libertà e Via Tuderte.

COMUNE DI AMELIA:

Piazza Matteotti.

 

 

Le indicazioni scaturite dalla riunione del Comitato sono state recepite e trasfuse in una direttiva del Prefetto indirizzata al Questore, il quale eserciterà i poteri previsti dall’art. 18 T.U.L.P.S. e dalle connesse disposizioni regolamentari provvedendo ad adottare, laddove necessario, i divieti e le prescrizioni conseguenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*