Velimna 2021, premiato con l’Etrusco d’Oro il violinista Patrizio Scarponi

Il sindaco Andrea Romizi ha consegnato il prezioso riconoscimento

Etrusco d'oro 2021 a Patrizio Scarponi

Velimna 2021, premiato con l’Etrusco d’Oro il violinista Patrizio Scarponi

Il prezioso riconoscimento è stato consegnato dal sindaco Andrea Romizi

La consegna ufficiale dell’Etrusco d’Oro a Patrizio Scarponi, violinista di grido, è avvenuta nella suggestiva scenografia della Mostra sulla civiltà Etrusca al CERP della Rocca Paolina con la partecipazione di un pubblico numeroso e soddisfatto di quanto aveva visto nella visita guidata alla Mostra.

di  Gino Goti
Ufficio Stampa Velimna


  • La premiazione

L’evento è stato onorato dalla presenza di Marco Squarta, presidente del Consiglio Regionale, di Erika Borghesi per la Provincia di Perugia e, in rappresentanza del sindaco Romizi, l’assessore Edy Cicchi. A fare gli onori di casa il presidente Antonello Palmerini e la vice presidente Roberta Cardinali a coordinare gli interventi delle autorità. Era presente anche un precedente Etrusco d’Oro: il generale Tullio Del Sette, già comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, accompagnato dal capitano Tamara Nicolai, comandante della Compagnia di Perugia.

  • Musicisti, amici e collaboratori di  Scarponi

Numerosi anche i consiglieri della Pro Ponte e musicisti, amici e collaboratori di  Scarponi che ha rivolto parole di ringraziamento all’ Associazione, alle autorità esaltando le bellezze dell’Umbria per le quali ha rinunciato a trasferirsi in luoghi che gli erano stati proposti e favorevoli alla sua attività.

  • Poi l’abbraccio della Pro Ponte e di Ponte San Giovanni

Etrusco d’oro-Patrizio Scarponi con autorità

Poi l’abbraccio della Pro Ponte e di Ponte San Giovanni nel corso della “Cena del Lucumone” con gli amici della gioventù, colleghi musicisti, autorità e alcuni dei suoi predecessori nel premio: il generale Tullio del Sette, Serse Cosmi, Brunangelo Falini e, a rappresentare Leonardo Cenci, il fratello Federico.

  • La consegna del premio

Il sindaco Andrea Romizi ha consegnato il prezioso riconoscimento, opera dell’orafo Renzo Ercolani, con parole di lodi al musicista per la sua attività e per portare il nome di Perugia nel mondo e lodi alla Pro Ponte per questo significativo evento e per la costante e preziosa attività nel promuovere la cultura del popolo etrusco che visse sul nostro territorio.

Erano presenti anche Erika Borghesi…

Erano presenti anche Erika Borghesi e il consigliere comunale Paolo Befani, il consigliere di Stato Giuseppe Severini, Luana Cenciaioli e il Cavaliere del Lavoro Antonio Campanile, recentemente nominato “Paladino del Ponte”.

Velimna, prosegue la manifestazione con il tema “Gli Etruschi e Roma”

Momenti ricchi di emozione per la consegna di un “etrusco d’oro”…alla carriera per Fausto Cardinali presidente onorario e fondatore della Pro Ponte, visibilmente commosso nel ricevere l’inatteso riconoscimento dalle mani dell’amico senatore Franco Asciutti.  Il consigliere Alvaro Mancioli, già presidente dell’associazione ponteggiana, ha donato a Patrizio Scarponi una storica locandina di un concerto eseguito da quattro Scarponi musicisti.

Patrizio Scarponi premiato dal sindaco Andrea Romizi

Dopo i ringraziamenti e i saluti di Antonello Palmerini e Roberta Cardinali il violinista “Etrusco d’oro”, che, casualmente, aveva con se lo strumento, si è esibito in un applauditissimo concerto con il pianista Sergio Pascoletti, ancora una volta al suo fianco di fronte a un pubblico attento e partecipato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*