Monte Cucco, escursionista tedesca scivola, salvata dal Sasu

La donna mentre stava percorrendo un sentiero è scivolata procurandosi una lesione alla gamba sinistra

 
Chiama o scrivi in redazione


Escursionista perugino infortunato ai laghi di Pilato

Monte Cucco, escursionista tedesca scivola, salvata dal Sasu. L’elisoccorso del 118 Icaro 02 partito dalla base di Fabriano è intervenuto nel primo pomeriggio di domenica, per soccorrere un’escursionista tedesca infortunata sul Monte Cucco.

La donna mentre stava percorrendo un sentiero è scivolata procurandosi una lesione alla gamba sinistra.
Gli amici che erano con lei hanno avvertito subito il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) che di concerto con la Centrale Operativa del 118 ha allertato l’elisoccorso Icaro 02 con a bordo un medico rianimatore ed un Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico. Sul posto anche una squadra del SASU e il personale del 118.

Dopo aver prestato le prime cure del caso, l’infortunata è stata stabilizzata sulla speciale barella e recuperata mediante il verricello dell’elicottero insieme al Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico e trasportata all’Ospedale di Branca dove è giunto poco prima delle 17.

Un doveroso ringraziamento va alla guida escursionistica Raffaelle Capponi e al Volontario del Gruppo di Protezione Civile “Monte Cucco” Cristian Tusillagine e all’amico Stefano Ercoli per aver supportato i soccorritori durante le operazioni di recupero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*