Tre giorni di Campeggio a Caicocci per riappropriazione terra cominciando davanti Tribunale Perugia

È quasi pronta la cena, siamo nella cucina comune; un occhio fissa la stufa a legna con su il cibo, l’altro si perde fuori della finestra nell’attesa febbricitante di una pioggia attesa da giorni. All’improvviso arriva un messaggio: VENERDÌ 12 GIUGNO alle 10.45 siamo tutti convocati dentro e fuori il Tribunale Civile di Perugia per un’altra udienza.
Solo qualche ora prima eravamo in assemblea a parlare del 12-13-14 Giugno, il campeggio di tre giorni a Caicocci che stiamo organizzando per spingere alla riappropriazione della terra. Tutto ci immaginavamo tranne di dover fare l’accoglienza davanti al Tribunale a tutti coloro che verranno.
Passano pochi secondi e ci rendiamo conto che non è poi così male questa notizia: aprire la tre giorni invitando tutt* ad opporsi alla svendita dei terreni demaniali sotto il Tribunale può essere un bel trampolino di lancio.
Ricordiamo che questa è la prima udienza seguente il reclamo che la Regione Umbria ha presentato alla sentenza che ci aveva visti vincitori. Ma, nonostante la sconfitta, laRegione preferisce insistere con questo assurdo processo, piuttosto che riconoscere la custodia popolare che portiamo avanti su questi 190 ettari. Pretende invece che quattro cittadini – e nostri fratelli – “occupanti violenti e clandestini” risarciscano i danni. La Regione ci riprova e noi come prima siamo pronti e per nulla intimoriti, perchè crediamo nella sovranità popolare  menzionata dalla stessa costituzione: l’intero territorio appartiene al popolo. Se si perde, si lotta. Se si vince, si festeggia.
Come Caicocci e Genuino Clandestino facciamo appello a tutt* affinché non manchiate in questo importante giorno.
Dimostriamo attraverso la tre giorni che siamo tant* a rivendicare il diritto alla terra e non solo, condividendo sapere, esperienze, lavori, idee, progetti e cibo in modo gioioso e creativo.

La prossima assemblea per l’organizzazione del campeggio sarà DOMANI lunedì 25 alle 13.30 a Caicocci – fateci sapere come potete contribuire, o salite direttamente in collina! (possiamo ospitarvi). La settimana prima del campeggio si faranno i lavori più logistici-fisici come: costruzione di bagni a compostiera, docce, montaggio tendone e gazebi ecc. – anche per questo siete benvenuti!
Informazioni generali sul campeggio
– Organizzatevi per raggiungerci (usate il blog per chiedere e offrire passaggi o vedete su blablacar) o scriveteci per avere un passaggio dalla stazione di Umbertide (umbriamobilita.it) e Passignano sul Trasimeno (Trenitalia.it)
– Nell’entrata troverete un tavolino informativo con un calendario per proporre spontaneamente laboratori, incontri ecc.
– Portate tutto ciò che serve per un campeggio: tenda, materassino, sacco a pelo, torcia, propri piatti, bicchieri e posate, contenitori per acqua (magari pieni), saponi biodegradabili (nulla chimica!), …
– “Il cane fa cacca …” Se non puoi lasciarlo a casa badaci bene!
[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/05/locandina-campeggio.compressed.pdf” download=”all” viewer=”google”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*