Grandi eventi e sviluppo, caso Umbria Jazz, appuntamento Perugia

Grandi eventi e sviluppo, caso Umbria Jazz, appuntamento Perugia

Grandi eventi e sviluppo, caso Umbria Jazz, appuntamento Perugia

Perugia si prepara a scoprire l’importante connessione tra grandi eventi culturali e lo sviluppo territoriale, con la presentazione della ricerca dell’Agenzia Umbria Ricerche (AUR) dal titolo “Grandi eventi e sviluppo. Il caso di Umbria Jazz“. L’appuntamento è fissato per venerdì 30 giugno alle ore 12, nel suggestivo Salone d’Onore di Palazzo Donini, e vedrà protagonisti rappresentanti istituzionali e ricercatori per discutere degli impatti economici e sociali generati da uno dei festival più rinomati del panorama musicale italiano.

La Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, l’Assessore regionale al Turismo, Paola Agabiti, l’Amministratore unico dell’AUR, Alessandro Campi, e i responsabili di ricerca dell’AUR, Elisabetta Tondini e Mauro Casavecchia, prenderanno la parola durante l’evento, portando luce su un tema di grande rilevanza per la città di Perugia.

Secondo quanto riportato dalla nota dell’AUR, i grandi eventi culturali giocano un ruolo sempre più centrale nell’affermazione dell’identità locale e nelle strategie di sviluppo territoriale. Le ricadute economiche e sociali che ne derivano sono di tale portata da giustificare l’investimento di fondi pubblici, che si rivelano fondamentali per garantire la sostenibilità di tali manifestazioni. Diventa quindi imprescindibile valutare con precisione gli effetti diretti, indiretti e indotti che si ripercuotono positivamente sull’economia locale nel suo complesso. La ricerca condotta dall’AUR, concentrandosi su un caso emblematico come Umbria Jazz, ha cercato di quantificare l’aumento globale di produzione, redditi e occupazione a livello locale che è attribuibile all’edizione 2023 del festival.

I risultati dell’analisi svolta dall’AUR offrono un quadro approfondito degli impatti socioeconomici generati da Umbria Jazz, mettendo in luce l’importanza di questo evento per la crescita e la prosperità del territorio. La ricerca fornisce elementi cruciali per una valutazione accurata degli investimenti pubblici e una progettazione mirata di politiche volte a sostenere e promuovere i grandi eventi culturali. Ciò contribuirà a stimolare la crescita economica e a valorizzare il ricco patrimonio artistico e culturale della città di Perugia e dell’intera regione umbra.

L’appuntamento di venerdì rappresenta quindi un momento fondamentale per comprendere l’impatto positivo che Umbria Jazz ha sulla città e per tracciare strategie future che permettano di sfruttare appieno il potenziale di questo evento. La città di Perugia, con la sua vivace scena culturale e il suo fascino unico, continua a dimostrarsi un luogo privilegiato per l’accoglienza di grandi eventi e per la promozione dell’arte e della musica. Umbria Jazz si conferma come uno dei momenti clou dell’anno, attrattore di visitatori provenienti da ogni angolo del mondo e promotore di vitalità economica e culturale per la città e per l’intera regione umbra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*