Terremoto violenta scossa tremano i sismografi di tutto il mondo

magnitudo 6.4 al largo delle Isole Salomone, con ipocentro a 65 chilometri di profondità

Terremoto violenta scossa tremano i sismografi di tutto il mondo

Terremoto violenta scossa tremano i sismografi di tutto il mondo

  • Terremoto, violenta scossa registrata al largo delle Isole Salomone

    Nella giornata di ieri, martedì 20 agosto 2019, esattamente alle ore 15:03 (ora italiana), l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una violenta scossa di terremoto di magnitudo 6.4 al largo delle Isole Salomone, con ipocentro a 65 chilometri di profondità.

    Terremoto, violenta scossa al largo delle Isole Salomone: le città più vicine al sisma

    Dunque, ieri alle ore 15:03 (ora italiana) si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 6.4 al largo delle Isole Salomone, con ipocentro a 65 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato dall’European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) a 314 chilometri a nord-ovest di Sola (Vanuatu, 1200 abitanti), a 476 chilometri a nord di Luganville (Vauatu, 13.400 abitanti) e a 729 chilometri ad est di Honiara (Isole Salomone, 56.300 abitanti).

    Terremoto, lieve sisma in provincia di Salerno

    Passiamo ora ad analizzare la situazione sismica relativa alla giornata di ieri, martedì 20 agosto 2019, in Italia. Alle ore 16:25, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.1 in Campania, esattamente a Torre Orsoia, in provincia di Salerno, con ipocentro a 14 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 65 chilometri a sud-ovest di Potenza, a 69 chilometri a sud-est di Battipaglia, a 87 chilometri a sud-est di Salerno e a 92 chilometri a sud-est di Cava de’ Tirreni.

  • Terremoto, scossa nel distretto Costa Ionica Crotonese

    Nella giornata di ieri, martedì 20 agosto 2019, alle ore 15:48, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.3 nel distretto Costa Ionica Crotonese (Crotone), con ipocentro a 8 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 23 chilometri a nord-est di Crotone, a 72 chilometri a nord-est di Catanzaro, a 90 chilometri ad est di Lamezia Terme e a 91 chilometri ad est di Cosenza.

  • Terremoto, ieri mattina sisma in provincia di Rieti

    Nella mattinata di ieri, martedì 20 agosto 2019, alle ore 10:15, si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 2.1 nel Lazio, esattamente a Cittareale, in provincia di Rieti, con ipocentro a 9 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 38 chilometri ad est di Terni, a 41 chilometri a nord-ovest de L’Aquila. a 48 chilometri a sud-est di Foligno e a 50 chilometri ad ovest di Teramo.

  • Terremoto, all’alba lieve scossa in Puglia

    Questa mattina, all’alba, alle ore 06:00, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.0 in Puglia, esattamente a Manfredonia, in provincia di Foggia, con ipocentro a 16 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 5 chilometri a nord di Manfredonia, a 40 chilometri a nord-est di Foggia, a 45 chilometri a nord di Cerignola e a 46 chilometri ad est di San Severo.

Commenta per primo

Rispondi