Volley, Sir Safety, Colaci, la testa è solo sul Match di Monza

 
Chiama o scrivi in redazione


Volley, Sir Safety, Colaci, la testa è solo sul Match di Monza
Massimo COLACI durante Globo Banca Popolare del Frusinate Sora - Sir Safety Conad Perugia / 12ª giornata di andata, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile SuperLega Credem Banca presso PalaCoccia Veroli IT, 16 dicembre 2018 - Foto: Michele Benda/MBVisual per Sir Safety Perugia [Riferimento file: 2018-12-16/ND5_8405]

Volley, Sir Safety, Colaci, la testa è solo sul Match di Monza

Conferenza stampa oggi pomeriggio al PalaBarton per il libero della Sir Safety Conad Perugia Massimo Colaci che ha parlato di fronte agli organi di informazione alla vigilia del match di Superlega di domenica in casa del Vero Volley Monza, gara 2 dei quarti di finale playoff. Questi i passaggi più significativi della conferenza stampa.

“Nella nostra testa adesso c’è solo Monza. Vincere domenica alla Candy Arena ci permetterebbe di preparare solo ed esclusivamente la partita di ritorno della semifinale di Champions e poi chiudere in due partite sarebbe fondamentale per fare capire agli avversari che con la testa siamo lì. Ci aspetta una partita complicata, Monza è una buona squadra, brava in battuta e con delle armi tecniche che ci danno fastidio perché sono bravi a rigiocare sul muro, hanno una buona battuta e una buona difesa che ci costringe a giocare azioni lunghe.

Sicuramente rischieranno al massimo dai nove metri un po’ perché è una loro arma e poi perché se Lucio (De Cecco, ndr) ha palla in mano diventa dura per tutti. Per questo mi aspetto una partita difficile in ricezione. Detto questo, credo che abbiamo qualcosina in più di loro, in fondo lo dice anche la classifica del campionato e non ci nascondiamo. Se cambierà qualcosa tatticamente rispetto a gara 1? Mah, magari potrà cambiare qualche direzione d’attacco, ma per il resto non penso che gli aspetti tattici saranno molto diversi”.

Il discorso poi scivola ovviamente sul match di mercoledì scorso al PalaBarton contro Kazan e su quella che potrà essere la partita di ritorno in programma mercoledì 10 aprile in terra russa.

“La partita di mercoledì è stata bellissima da vedere e da giocare, con un livello di pallavolo molto alto. Abbiamo perso e credo che potevamo fare meglio qualcosa. Penso al nostro servizio, dove rispetto ad altre volte abbiamo raccolto poco, ed avremo potuto sfruttare meglio anche qualche situazione di contrattacco, ma bisogna considerare anche la grande qualità dell’avversario. Coach Bernardi subito dopo la partita ci ha fatto i complimenti per la prestazione.

Cosa penso in vista del match di ritorno? Io per natura sono ottimista, ma ci crediamo un po’ tutti proprio per la prestazione che abbiamo fatto l’altra sera. Abbiamo perso è vero, ma mai come quest’anno il livello era simile. Loro hanno fatto una partita incredibile, noi anche abbiamo giocato molto bene, ma qualcosa ci è mancato e l’esultanza finale dei ragazzi del Kazan forse fa capire che anche per loro è stata dura. Prestazioni di questo tipo ti danno fiducia e già in spogliatoio si pensava alla partita di ritorno, c’era già voglia di rigiocarla. Percentuali? Non saprei darle, ma ci credo davvero!”.

LA JUNIOR LEAGUE VOLA ALLE FINAL EIGHT!

Stacca il biglietto per la Final Eight di Junior League la Sir Safety Conad Perugia. I ragazzi dei tecnici Taba e Piacentini raggiungono l’epilogo della manifestazione riservata alle formazioni under 20 delle società di Lega dopo aver dominato il girone D che comprendeva anche la Monini Spoleto e la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania e chiuso con 6 punti e nessun set perso. Decisiva la vittoria di ieri sera sul campo proprio del Tuscania, vittoria rotonda arrivata con i parziali di 22-25, 19-25, 13-25. Vittoria arrivata soprattutto dopo un’ottima prova dei giovani Block Devils che hanno preso in mano la gara fin dai primi palloni ed hanno saputo gestire la situazione, grazie anche alle esperienze accumulate durante l’anno in serie B, quando Tuscania ha cercato di rientrare.

All’interno di un successo corale e frutto di tutto il gruppo, l’opposto Stamegna ed il martello Salsi sono risultati i migliori realizzatori nella metà campo bianconera con 15 e 14 palloni vincenti ed ottima prova del centrale Montanaro che ha chiuso pure lui in doppia cifra con 10 punti (3 muri e 7 su 8 in primo tempo).

Perugia raggiunge dunque in Final Eight Castellana Grotte, Civitanova, Trento (tutte e tre già qualificate come da indizione della manifestazione), Padova (vincitrice del girone A) e Santa Croce (vincitrice del girone C). Ancora da decidere le ultime due formazioni, la vincitrice del girone B (che vede Modena grande favorita) e poi a seguire la migliore delle quattro seconde classificate. Le Final Eight di Junior League si svolgeranno a Castellana Grotte dal 23 al 26 maggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*