Pm inchiesta Juve, Agnelli a necessità manovre correttive

Pm inchiesta Juve, Agnelli a necessità manovre correttive
Foto Adnkronos

Pm inchiesta Juve, Agnelli a necessità manovre correttive

Nedved pienamente a conoscenza di dinamiche societarie’ “Agnelli risulta pienamente al corrente della grave situazione patrimoniale, economica e finanziaria della società e della necessità di ‘manovre correttive’”. Così nelle carte della procura torinese che indaga sull’inchiesta dei conti della Juventus. “Le ‘manovre correttive’ in questione, tuttavia, sono ‘manovre illecite’ ed Agnelli è pienamente consapevole di questo”, scrivono i giudici. Quanto a Fabio Paratici, “al vertice dell’area sportiva negli anni di interesse, ha ricoperto senza dubbio un ruolo centrale nell’ideazione, nello sviluppo e nella realizzazione delle plusvalenze ‘artificiali’. Per la procura, poi, “Pavel Nedved, vicepresidente del cda e persone di fiducia di Agnelli, appare pienamente a conoscenza delle dinamiche societarie nell’ottica riferita di ovviare ai costi in eccesso non con condotte di effettivo risparmio ma con condotte anomale, in ultima istanza illecite”. (Abr/Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*