Calcio, Perugia vince 1-0, la vittoria ritrovata, dopo più di un mese

 
Chiama o scrivi in redazione


Partita da “dentro o fuori”, Bisoli nel destino dei grifoni

Calcio, Perugia vince 1-0, la vittoria ritrovata, dopo più di un mese

da Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – La vittoria ritrovata. Dopo più di un mese (ultimo successo il 2 febbraio a Castellammare di Stabia) il Perugia si prende il piatto pieno, frena il momento della disperazione (cinque sconfitte consecutive) e sale al decimo posto, momentaneo certo (le quattro squadre che lo inseguono più da vicino debbono ancora giocare) ma tranquillizzante.

É stata la gara, in particolare di un “operaio” come Pasquale Mazzocchi, napoletano di 25 anni, al suo primo gol in serie B e, soprattutto, di Serse Cosmi. Il tecnico ha dimostrato un coraggio da leone: nella partita che poteva decidere il suo esonero, ha lasciato in panchina Pietro Iemmello, capocannoniere della B ma un po’ indisponente e distratto nell’ultima partita interna e Rajkovic ed ha azzeccato tutte le mosse. Nel primo tempo il Perugia, con un Mazzocchi vivacissimo (anche al di là del gol) ha giocato meglio degli avversari ed ha chiuso con il meritato vantaggio. Nella ripresa ha, forse, perduto un pizzico di eleganza e di fluidità, ma ha puntato sul cuore e sull’orgoglio per condurre in porto l’agognato successo.

La Salernitana potrebbe aver pagato anche il forfait dell’ultimo minuto del proprio allenatore, Gian Piero Ventura, colto da una indisposizione all’ultimo momento. Ma é anche vero che la sua squadra, perentoria in casa, è molto meno solida e sicura in trasferta. Bene sia Vicario (con buoni interventi) ed anche, sull’altro fronte, Micai. Bravo Falzerano ma certo quel gol sbagliato all’ultimo secondo a tu per tu col portiere avversario…

Il gol biancorosso è arrivato su azione partita da sinistra con pallone, toccato da Melchiorri che lo ha alzato. Mentre riaccendeva Mazzocchi, in corsa, ha colpito con forza infilando la sfera tra il portiere e il secondo palo. Adesso la squadra, più tranquilla, può andare ad Ascoli per cercare un risultato che dia continuità.

Perugia Salernitana 1-0
Perugia-Salernitana 1-0
PERUGIA (3-5-2): Vicario 6.5; Sgarbi 6 Rosi 6 (45’ st Rajkovic sv), Rajkovic 6 Falasco 6; Mazzocchi 7 Falzerano 6 Greco 6 (43’ st Carraro sv) Nicolussi 6.5 Di Chiara 6.5; Falcinelli 6 (29’ st Iemmello 6) Melchiorri 6. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Benzar, Kouan, Konate, Dragomir, Buonaiuto, Capone. All.: Cosmi 7.
SALERNITANA (3-5-2): Micai 6.5; Ayo 6 Billong 6 Heurtaux 6; Kiyine 6 Akpa Akpro 6 Dziczek 6 (10’ st Capezzi 6) Maistro 5.5 (1’ st Jallow 6) Lopez 6; Gondo 6 Cerci 6 (32’ st Cicerelli). A disp.: Vannucchi, Migliorini, Curcio, Karo, Cicirelli, Iannone, Jaroszynski. All.: Genovese 6.
ARBITRO: Sozza 6
Guardalinee: Macaddino-Cipressa.
Quarto uomo: Marini.
MARCATORE: 23’ st Mazzocchi (P).
ESPULSO: Albertoni (dalla panchina) al 41’ st
AMMONITI: Greco (P), Kiyine (S), Dziczek (S), Gondo (S), Sgarbi (P), Jallow (S), Falzerano (P).
NOTE: Ventura non é in panchina per una improvvisa indisposizione. Ang.: 7-4 per il Perugia. Rec.: 1’ pt, 5’ st.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*