Calcio, Perugia, che beffa nel recupero, Monza baciato dalla fortuna (2-2)

Terni Rugby, raggruppamento a Città di Castello per gli Under 11

Calcio, Perugia, che beffa nel recupero, Monza baciato dalla fortuna (2-2)

Che beffa, ragazzi. Il Perugia ha disputato una gara capolavoro, dominando per più di un’ora gli avversari e si vede arraffare il successo nei secondi finali. il Monza di Berlusconi e Galliani si salva per il rotto della cuffia. A testimonianza che non sempre i club più ricchi hanno la strada spianata. nella circostanza i lombardi si sono visti baciare, senza alcun merito, dalla dea bendata.


di Elio Clero Bertoldi


Gli umbri hanno messo un mostra una pressione, un gioco, una determinazione incredibili. Con punte particolari di Kouan, Matos, Segre, Chichizola. A parte un “neo” di Angella tutti gli uomini di Alvini hanno disputato una gara maiuscola.

Stroppa offre l’esordio interno al neoacquisto Ramirez e affianca Valoti a Dany Mota. Per il resto conferma la fiducia all’undici reduce dalla bruciante sconfitta di mercoledì a Benevento.

Alvini, dal canto suo, recupera all’ultimo tuffo De Luca, presenta in mediana Santoro e ripropone Kouan trequartista alle spalle dell’unica punta, oltre a dare spazio sulla fascia destra a Ferrarini, al posto di Falzerano (non ancora al meglio). I grifoni indossano la divisa col completo blu.

Il Monza si rende pericoloso al 10’ per un colpo di testa sulla trequarti che favorisce l’inserimento di Dany Mota che mette in mezzo (e avrebbe potuto concludere) favorendo.

Il recupero di Burrai che mette, si pure con alto rischio, in angolo. Intorno al 20’ due tiri degli ospiti con Ferrarini (alto) e Kouan (incrociato sul fondo) segnalano che gli umbri, dopo la fase di studio, prendono in mano le redini del gioco, in virtù soprattutto di una pressione alta che fa perdere la trebisonda ai padroni di casa. Quindi una ripartenza perentoria con Kouan che mette indietro per De Luca appena, anticipato da Marrone che salva, mettendo a fil di palo della propria porta. Al 27’ sceneggiata di Valoti per una leggera trattenuta di Ferrarini in area. La replica del Perugia é ricca di sostanza: una gran bordata di Kouan appena alta. Ma al 44’ Angella tocca il piede di Mota sulla linea dell’area di porta (stesso punto dell’episodio Ferrarini-Valoti) e commette un fallo da rigore. Dal dischetto Valoti spiazza Chichizola.

Alla ripresa del gioco Segre, in contropiede a tre (scaturito da una leggerezza di Caldirola), si trova a tu per tu con Di Gregorio che devia il rasoterra in angolo. Ancora una opportunità con un raid Kouan-Segre, che non controlla l’ultimo tocco. Appena entrato Matos subisce un fallo in area da Martone e cade: l’arbitro punisce l’attaccante umbro per simulazione. Il Var valuta l’azione e Abbattista torna sui suoi passi: concede il rigore e toglie il giallo a Matos. De Luca, che aveva si era fatto parare il penalty da Iannarilli nel derby), calcia in modo esemplare e gonfia la rete. Lampo brianzolo: su un colpo di testa sbagliato di un perugino Mota si esibisce in una elegantissima rovesciata, sia pure alla sulla traversa.

Ma ecco il Perugia. Apre L’azione Kouan che serve Matos sulla destra. L’argentino entra in area e mette in mezzo: sul secondo palo si fionda Kouan che insacca con un tocco irridente. Grande, grandissima la parata di Chichizola su colpo di testa di Valoti. Scambio pericolosissimo (43’) Ciurria-Favilli, il cui colpo di testa davanti a Chichizola, finisce tra le braccia del portiere umbro. Ancora Mota su un cross dalla destra sbaglia un rigore in movimento. A 30” dalla fine Ciurria di testa, “ruba” la meritata gioia del Perugia, evitando – su un passaggio all’indietro di Vanbaleghem – la marcatura di Sgarbi e sorprendendo Chichizola.

Monza-Perugia 2-2

MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Donati (20’ st Bettella), Marrone, Caldirola; Pereira (37’ st Sampirisi), Ramirez (10’ st Colpani), Barberis, Molina (20’ st Favilli), Carlos Augusto; Dany Mota, Valoti (37’ st Ciurria). A disp.: Sommariva, Antov, Barilla, Gytkjaer, Paletta, Siatounis, Bignato. All.: Stroppa.

PERUGIA (3-4-1-1): Chichizola; Sgarbi, Angella (12’ st Curado), Dell’Orco; Ferrarini (21’ st Falzerano), Segre, Burrai (21’ st Vanbaleghem), Santoro (12’ st Matos), Lisi; Kouan; De Luca (37’ st Rosi). A disp.: Megyeri, Righetti, Gyabuaa, Carretta, Murano, Ghion, Zanandrea. All.: Alvini.

ARBITRO: Abbattista.
Guardalinee: Rossi e Vigile.
Quarto uomo: Cherchi.
Var: Mazzoleni. Avar: Sechi.

MARCATORE: 45’ pt Valoti (rig), 18’ st De Luca (rig), 20’ st Kouan, 50’ st Ciurria.

AMMONITI: Santoro (P), Angella (P), Burrai (P)

NOTE: Giornata di sole (11,5 gradi). Spettatori: 2.493 Ang.: 4-3 per il Monza. Rec.: 3’ pt, 6’ st.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*