Perugia: L’“Avvento di fraternità 2021” dedicato alla campagna “Emergenza Abitativa”

Il direttore Caritas don Marco Briziarelli: «Aprire i nostri cuori per allestire il più bel presepe»

Perugia avvento di fraternità 2021 campagna Emergenza Abitativa

Perugia: L’“Avvento di fraternità 2021” dedicato alla campagna “Emergenza Abitativa”

«Ci accingiamo a vivere il tempo di Avvento, un tempo di riflessione, di attesa e di preparazione al Natale. Un tempo opportuno per metterci in ascolto e farci prossimi con azioni concrete a quanti vivono nella fragilità. Oggi, nelle città della nostra Diocesi, ci sono tante famiglie senza una sicurezza abitativa, perché senza una casa o in procinto di perderla a seguito anche degli effetti dirompenti della pandemia». Ad evidenziarlo è il direttore della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve, don Marco Briziarelli, nell’imminenza dell’ingresso all’Avvento (domenica 28 novembre), segnato ancora dagli effetti della pandemia, avviando la campagna “Emergenza Abitativa” che proseguirà per tutto l’Anno pastorale 2021-22.


Fonte: Caritas Diocesana
Perugia-Città della Pieve


Avvento, Tempo di Carità per eccellenza. «In queste famiglie sofferenti, e ai margini delle nostre comunità – prosegue il sacerdote –, splende il volto di Gesù, il volto di Dio fatto carne adagiato nella mangiatoia. È presso di loro che incontreremo il Suo Amore. È tendendo la nostra mano verso la loro che vivremo in modo fraterno questo tempo di Avvento, Tempo di Carità per eccellenza».

Crescono le famiglie povere. La campagna Caritas trova riscontro da una prima e parziale analisi sulla povertà abitativa. Dall’inizio dell’anno allo scorso 31 ottobre il Centro di Ascolto diocesano ha effettuato 1.020 interventi per un totale di € 251.000,00 erogati tra bollette, affitti/mutuo e sostegno ad una nuova autonomia. Nello stesso periodo del 2020 gli interventi sulla povertà abitativa sono stati 776 per un totale di € 123.000,00 erogati. Dal confronto tra i primi 10 mesi del 2020 con il 2021 si assiste ad un aumento del 31,4% negli interventi effettuati e del 104,1% nei contributi erogati. Questo allarmante aumento certifica in maniera incontrovertibile lo stato di emergenza abitativa nel quale versano centinaia di famiglie nel territorio perugino-pievese.

Perugia avvento di fraternità 2021 campagna Emergenza AbitativaEmergenza abitativa. «Gli effetti generati dal perdurare della pandemia hanno provocato una forte impennata delle povertà – commenta il direttore don Briziarelli – e tra esse la più preoccupante, ad oggi, è senza dubbio quella abitativa che costituisce una vera e propria emergenza socio-economica da fronteggiare. Come Caritas, chiediamo la partecipazione ed il sostegno di tutti, perché la solidarietà è un valore che ciascuno di noi è chiamato a mettere in campo per lo sviluppo integrale dell’uomo e del bene comune. Nonostante gli interventi messi in atto sino ad ora, il numero di richieste di aiuto è in forte crescita. Sempre più famiglie faticano a pagare le bollette, l’affitto o il mutuo, si sentono disorientate e sole e necessitano di un accompagnamento verso una nuova autonomia. Per questo abbiamo deciso di lanciare la campagna “Emergenza Abitativa”, come segno fraterno di Avvento. Abbiamo davvero bisogno dell’aiuto di tutti per promuovere e sostenere questa campagna e quindi garantire un tetto a chi non ce l’ha o a chi rischia di perderlo». Si tratta, precisa don Marco, «di aprire i nostri cuori per allestire il più bel presepe».

Come sostenere la campagna. Sostenere con una donazione la campagna “Emergenza Abitativa” è molto facile. Si può scegliere di donare tramite una delle seguenti modalità:

  • bonifico intestato a Fondazione di Carità San Lorenzo ONLUS (ente operativo della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve) IBAN: IT30 P034 4003 0000 0000 0161 500, specificando nella causale: “Emergenza Abitativa”;
  • donazione online direttamente dal link https://donorbox.org/emergenza-abitativa (carta di credito o carta prepagata o paypall)
  • tasto “DONA ORA” sul sito www.caritasperugia.it , selezionando dal menu a tendina la causale “Emergenza Abitativa” (carta di credito o carta prepagata o paypall).

Le donazioni economiche a favore della campagna “Emergenza Abitative” effettuate tramite le suddette modalità sono deducibili/detraibili.

Come promuovere la campagna. Per promuovere la campagna “Emergenza Abitativa”, invita i tuoi parenti, i tuoi amici, i tuoi colleghi a fare una donazione e a promuovere a loro volta la campagna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*