La violenza maschile sulle donne: una questione solo femminile?

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, la Società del Gotto organizza un dibattito per affrontare il problema della violenza maschile sulle donne

Giornata internazionale della donna 8 Marzo 2024. “Violenza maschile sulle donne. E’ solo una questione femminile?”

La violenza maschile sulle donne: una questione solo femminile?

La violenza maschile  – Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, la storica Società del Gotto ha organizzato un dibattito dal titolo “Violenza maschile sulle donne, è solo una questione femminile?”. L’evento si svolgerà presso la sede della Società del Gotto in Via Enrico dal Pozzo, con inizio alle ore 17:30.

Il dibattito vedrà la partecipazione di diversi esperti nel campo. Tra gli intervenuti ci saranno Patrizia Mattei, Magistrato Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Perugia; Federico De Salvo, psicologo e coordinatore dello Sportello uomini maltrattanti dell’associazione Margot di Perugia; e Paolo Piazza dell’Associazione Maschile Plurale di Perugia. La moderazione dell’evento sarà affidata a Lorena Pesaresi, socia del Gotto e della Fondazione Nilde Iotti.

Durante l’evento, verranno affrontati molti argomenti legati al fenomeno della violenza di genere. Si discuterà della necessità di un approccio olistico al problema, che non si limiti a fornire supporto alle vittime, ma che intervenga anche sui comportamenti degli autori della violenza. In questo contesto, il lavoro di supporto alle donne vittime di violenza e quello con gli autori della violenza sono considerati parti integranti dello stesso sforzo per contrastare il fenomeno.

Nella promozione dell’evento, è stata riportata una frase di Gino Cecchettin, che invita gli uomini a essere agenti di cambiamento contro la violenza di genere e a sfidare la cultura che tende a minimizzare la violenza da parte di uomini apparentemente normali.

L’evento è aperto a tutti i cittadini, alle rappresentanze delle istituzioni locali e alle associazioni del territorio. Questa iniziativa rappresenta un importante passo avanti nel dialogo sulla violenza di genere, sottolineando l’importanza di un approccio inclusivo e multidimensionale al problema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*