Gli Auguri dall’Ordine delle professioni infermieristiche di Perugia

Covid, in Umbria altri due decessi e terapie intensive all’11%

Gli Auguri dall’Ordine delle professioni infermieristiche di Perugia

Anche quest’anno ci rivolgiamo ai cittadini e alla Comunità professionale per un sintetico bilancio e per fare a tutte e tutti i più sinceri auguri.

Un altro anno sta passando all’insegna dell’impegno incessante, della grande forza di volontà e della competenza degli infermieri. Quello che stiamo salutando è stato un 2022 segnato dall’instabilità della crisi post pandemica e dagli eventi bellici, ma un anno che ha stabilmente ancorato alla certezza che l’infermiere fa la differenza in organizzazioni sanitarie sempre più complesse e mutevoli. La crisi economica internazionale che coinvolge tutti i Paesi europei e tra questi certamente l’Italia in cui si risponde con provvedimenti importanti di contenimento della spesa pubblica e in questa è contemplata, ovviamente, anche la spesa sanitaria.

Nonostante i continui tagli, i blocchi delle assunzioni e del turnover la nostra sanità garantisce ogni giorno assistenza di qualità a tutti i cittadini e per questo non possiamo dimenticare e  ringraziare la capacità e lo spirito di abnegazione che gli infermieri stanno da anni e senza tregua dimostrando.

Forti di ciò, da mesi, stiamo lavorando affinchè si investa sulla professionalità e sul riconoscimento reale delle competenze, quale elemento cardine per progettare la sanità regionale del futuro.

Per il prossimo avvenire abbiamo in cantiere molte idee lavoreremo affinche le competenze degli infermieri possano quotidianamente diventare un piano operativo che possa tradursi in opportunità significative per ridisegnare l’assistenza al cittadino, garantire equità per l’accesso alle cure e superare la frammentazione dei servizi del nostro territorio.

Lavoreremo insieme affiinchè nel nuovo panorama assistenziale, l’infermiere diventi la figura centrale rivestendo un ruolo chiave in tutti i contesti assitenziali: profondo conoscitore del territorio e dei suoi bisogni, è punto di riferimento per il cittadino e le altre professioni sanitarie.

Nell’anno appena trascorso il lavoro dell’OPI di Perugia si è mosso in più ambiti:

– l’interlocuzione con il mondo delle Istituzioni. Abbiamo preso parte ai tavoli istituzionali quale luogo di dialogo, ascolto e confronto tra i professionisti della salute. In questi ultimi mesi ,l’ordine provinciale, si è visto impegnato alla partecipazione attiva a un costante dialogo con le istituzioni e con l’Ordine provinciale di Terni, volto alla definizione del ruolo e del fabbisogno di personale nel panorama sanitario regionale. “Il nostro impegno istituzionale- sottolinea il Presidente Volpi – tiene fede al nostro mandato e punta a mantenere attive e vivaci interlocuzioni con la Regione, con le altre professioni e con le realtà istituzionali che a vario titolo possono essere coinvolte per contribuire a trasformare in pratica la necessità di tutela della salute”.

– l’Ordine si impegna tuttavia nell’erogazione di servizi gratuiti come lo sportello legale e forense , di consulenza psicologica e per la libera professione a supporto degli infermieri di Perugia. E’ stato particolarmente utile il servizio offerto agli iscritti che consente, gratuitamente, di aprire un dominio di posta certificata con l’assistenza di personale qualificato in grado di rispondere tempestivamente alle esigenze di ciascuno.

– L’OPI Perugia ha tuttavia avviato il percorso di accreditamento in qualità di Provider per realizzare attività formative riconosciute idonee per l’ECM, in favore dei propri iscritti. L’Ordine Provinciale Infermieri di Perugia, in seno alla fase appena descritta ha infatti predisposto, per l’anno 2022, un’ampia offerta formativa grazie al contributo della Scuola di Pubblica Amministrazione di Villa Umbra, svolgendo n.5 eventi formativi, che hanno richiamato grande interesse da parte degli iscritti.

– Di rilievo e stimolanti gli incontri con gli iscritti intervenuti al progetto “OPI ti incontra”, promosso dai membri dell’Ordine degli Infermieri di Perugia ha favorito la comunicazione efficace tra professionisti e istituzioni ed ha permesso avvicinare le richieste, le aspettative e le necessità degli infermieri che lavorano nei diversi setting assistenziali, agli obiettivi prefissati dall’Ordine.

– Incessante inoltre è stato l’iter procedurale messo in atto dalle specifiche commissioni per la lotta all’abusivismo professionale e per l il recupero dei crediti delle morosità.

Certi di proseguire in questo cammino fruttuoso auguriamo un Buon Natale a tutti Voi ed alle Vostre famiglie, ai colleghi lontani dai propri cari ed impegnati ad assistere chi ha bisogno. Vi auguriamo di vivere queste festività con serenità, amore, gratitudine e fiducia. Il Natale 2021 sarà un altro Natale diverso, ma non meno autentico.

Il Presidente, il Consiglio Direttivo, la Commissione di Albo i Revisori dei Conti ed il personale tutto dell’OPI della Provincia di Perugia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*