Fondazione RWE sostiene Omphalos LGBTI+ vittime di discriminazione

Fondazione RWE sostiene Omphalos LGBTI+ vittime di discriminazione

La Fondazione RWE, creata nel 2023 da RWE, azienda leader nel settore delle energie rinnovabili, ha deciso di offrire il suo supporto a Omphalos, un’organizzazione italiana che si occupa della comunità LGBTI+ (lesbiche, gay, bisessuali, trans*, intersessuali). Attraverso una generosa donazione di 48.000 euro, la Fondazione RWE ha contribuito alla realizzazione della “Pink House”, un centro antidiscriminazione e casa rifugio per giovani LGBTI+ che sono stati vittime di discriminazione e violenza. Questo centro offre sostegno materiale e psicologico a coloro che sono stati abbandonati dalle loro famiglie o esclusi dalla società, fornendo loro un luogo sicuro per essere se stessi e riprendere il controllo della propria vita.

La donazione della Fondazione RWE avrà un impatto significativo sul centro antidiscriminazione, consentendo di offrire una vasta gamma di servizi gratuiti per aiutare le persone LGBTI+ in difficoltà. Tra questi servizi vi sono supporto psicologico, assistenza legale, cure sanitarie, supporto occupazionale e servizi sociali. Inoltre, i fondi donati contribuiranno al completamento dei lavori di ristrutturazione degli appartamenti a Gualdo Tadino, che diventeranno la prima casa rifugio LGBTI+ dell’Umbria.

La partnership tra Omphalos e la Fondazione RWE garantisce la sostenibilità delle attività di supporto e accoglienza per le persone LGBTI+ vittime di discriminazione e violenza. Stefano Bucaioni, Presidente di Omphalos, ha espresso la sua gratitudine a RWE per aver scelto di sostenere questo importante progetto che beneficerà non solo la regione, ma l’intera comunità. Grazie a questo finanziamento aggiuntivo, l’associazione sarà in grado di continuare a offrire servizi gratuiti ai giovani LGBTI+ vittime di discriminazione e di affrontare anche situazioni di emergenza attraverso la nuova casa rifugio.

Paolo Raia, Country Chair di RWE Renewables Italia, ha sottolineato l’importanza di creare un ambiente in cui tutti possano essere se stessi e affrontare apertamente il proprio orientamento sessuale e la propria identità, senza dover rinunciare alla propria autenticità. RWE è orgogliosa di sostenere la “Pink House” di Omphalos, un progetto che mira a proteggere e supportare persone vulnerabili.

Il Centro Antidiscriminazione Omphalos, attivo da due anni, ha già risposto a oltre 1.200 segnalazioni e richieste di aiuto provenienti dalla comunità LGBTI+ umbra e non solo. L’organizzazione ha fornito gratuitamente supporto psicologico, assistenza legale, cure sanitarie e supporto lavorativo. I lavori di ristrutturazione degli appartamenti a Gualdo Tadino procedono rapidamente e, una volta completati, permetteranno a Omphalos di offrire anche un supporto abitativo di emergenza. Si prevede che i lavori saranno terminati nell’estate del 2024.

In conclusione, la Fondazione RWE si impegna a sostenere Omphalos nel suo importante lavoro di accoglienza e sostegno per i giovani LGBTI+ che hanno subito discriminazione. Questa partnership contribuirà a creare un ambiente più inclusivo e accogliente per tutti, promuovendo l’uguaglianza e il rispetto dei diritti di ogni individuo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*