Don Luigi Ciotti rinuncia a partecipare alla Catena della Pace

 
Chiama o scrivi in redazione


Don Luigi Ciotti rinuncia a partecipare alla Catena della Pace
Don Ciotti

Don Luigi Ciotti rinuncia a partecipare alla Catena della Pace

Cari amici e care amiche,

in seguito alla situazione sanitaria ed alla recrudescenza del virus negli ultimi giorni, abbiamo deciso di non partecipare fisicamente alla “catena della pace” che si svolgerà domenica 11 ottobre.

Questa decisione l’abbiamo presa condividendone a lungo la riflessione ed il confronto con Don Ciotti e tutto il nostro livello nazionale, perché alla luce di quanto sta accadendo nel nostro paese, ci sembrerebbe una contraddizione non rispettare, proprio per il senso di responsabilità che è parte irrinunciabile di Libera, l’invito espresso anche ieri dal Ministro della sanità Roberto Speranza alla massima prudenza circa l’organizzazione di pubbliche manifestazioni.

Ci hanno fatto riflettere anche, ed hanno inciso nel prendere questa decisione, le perplessità se non contrarietà manifestate dai nostri presidi di tutta la regione.

Questo non pregiudica minimamente la nostra partecipazione ideale ad una manifestazione i cui valori sono i nostri ed auguriamo a tutti coloro che parteciperanno una buona riuscita.

Un abbraccio a tutti e a tutte.

Walter Cardinali – Libera Umbria – Coordinamento Regionale “Renata Fonte”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*