Usl Umbria 2 sul tema “Uso di sostanze nell’età evolutiva”

 Usl Umbria 2 sul tema "Uso di sostanze nell'età evolutiva" insieme all'Azienda Ospedaliera di Terni per arginarne la crescita

Usl Umbria 2 sul tema “Uso di sostanze nell’età evolutiva”

Favorire la sinergia di gruppo tra il personale dei servizi ospedalieri e quelli territoriali (pronto soccorso, pediatria, neuropsichiatria infantile, SerD, Csm, medicina legale, laboratorio analisi e pediatri di libera scelta) per gestire in gruppo situazioni urgenti rispetto all’uso di sostanze, migliorando l’efficienza e la correttezza degli aspetti comunicativi.

Esperti dell’Azienda Usl Umbria 2 e dell’Azienda Ospedaliera di Terni a confronto sul tema di grande attualità “Uso di sostanze nell’età evolutiva”, che verrà affrontato ed approfondito in un importante convegno online in programma domani mattina dalle 8.30 alle 13.30.

Alla luce dei dati allarmanti che riguardano la diffusione e l’uso di sostanze stupefacenti tra i giovani e dei recenti episodi drammatici registrati nella città di Terni, i massimi esperti del settore delle due aziende sanitarie che insistono sul territorio analizzeranno tutti gli aspetti del fenomeno con l’obiettivo di riconoscere i principali sintomi e allarmi rispetto all’uso di sostanze in età evolutiva oltre ad analizzare e favorire la massima diffusione della conoscenza dei protocolli, delle procedure e linee guida necessari ad una buona programmazione e gestione delle dinamiche dei servizi.

Si tratta di elementi considerati essenziali per fornire un’appropriata assistenza ed un’adeguata gestione nelle situazioni di abuso di sostanze, rendere più efficace ed ottimizzare la rete territoriale dei servizi. L’evento in modalità Fad è promosso e coordinato dalla responsabile scientifica dr.ssa Maria Stefania Gallina, dirigente del servizio Formazione, Comunicazione e Relazioni Esterne della Usl Umbria 2 e vedrà la partecipazione del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria dr. Massimo De Fino che aprirà i lavori.

LEGGI ANCHE – Cybersecurity in sanità, la Usl Umbria 1 alza la guardia su prevenzione e contrasto dei crimini informatici

Al convegno scientifico intervengono per l’Azienda Usl Umbria 2 il dr. Giuseppe Calabrò, direttore del dipartimento di Emergenza Urgenza nonché della struttura complessa Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza dell’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno, il prof. Augusto Pasini, responsabile dei Servizi di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza, la dr.ssa Antonia Tamantini, direttore del dipartimento di Salute Mentale, la dr.ssa Sonia Biscontini, direttore del dipartimento Dipendenze, il dr. Massimo Marchino, dirigente medico responsabile del Ser.D di Orvieto, la dr.ssa Antonella Proietti, biologo presso il servizio di Patologia Clinica e la dr.ssa Sara Gioia, dirigente medico del servizio di Medicina Legale e Scienze Forensi.

Molto importante il contributo dei professionisti dell’Azienda Ospedaliera “Santa Maria” di Terni con gli interventi del dr. Giorgio Parisi, direttore della struttura complessa Pronto Soccorso e Accettazione e della dr.ssa Federica Celi, direttore della struttura complessa di Pediatria.

Tutte le informazioni sull’evento formativo sono consultabili nel sito web istituzionale dell’Azienda Usl Umbria 2: www.uslumbria2.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*