Mancano le dosi di vaccino, l’Umbria ferma le vaccinazioni anticovid

 
Chiama o scrivi in redazione


Mancano le dosi di vaccino, l'Umbria ferma le vaccinazioni anticovid

Mancano le dosi di vaccino, l’Umbria ferma le vaccinazioni anticovid

Arrivano poche dosi di vaccino anticovid da Roma e l’Umbria è costretta a bloccare tutto, sabato e domenica prossimi. Lo riporta oggi il Corriere dell’Umbria, in un articolo a firma di Alessandro Antonini. Si è costretti a fare così perché altrimenti si rischia di non avere scorte sufficienti per garantire prime dosi e i richiami della prossima settimana.

© Protetto da Copyright DMCA

“Sabato e domenica dobbiamo fermarci – spiega dottoressa Enrica Ricci, responsabile del piano vaccinale -, visto che le consegne sono settimanali e dovrebbero arrivare mercoledì, ma non c’è sicurezza. Non possiamo rischiare di non garantire le dosi di chi è prenotato per lunedì e martedì”.

“Se ci arrivano le dosi siamo pronti a vaccinare giorno e notte – spiega Coletto -. Ma al momento ci sono solo annunci. Bene procedere per fasce d’età, accelera e semplifica tutto. Però ci vogliono le scorte”. L’Umbria, colpita per prima dalle varianti, non ha avuto ancora le 50 mila dosi in più assicurate sia dal vecchio che dal nuovo governo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*