Coronavirus. Primo caso accertato in Piemonte e 15 sospetti


Scrivi in redazione

Coronavirus, nessun caso in Umbria, si attende secondo test su turista ad Assisi

Coronavirus. Primo caso accertato in piemonte e 15 sospetti

Confermato il primo caso accertato di Coronavirus in Piemonte. Si tratta di un uomo italiano di 40 anni, ricoverato attualmente in isolamento all’ospedale Amedeo di Savoia di Torino. A confermate la notizia e’ il governatore della regione Alberto Cirio che parla di “15 casi sospetti in tutto il Piemonte e, purtroppo, di un caso accertato”. Lo stato di salute dell’uomo entrato in contatto per motivi lavorativi con il ceppo di contagio della Lombardia al momento sembra essere buono.

Abbiamo preso misure di sicurezza anche nei confronti dei famigliari dell’uomo e per il personale sanitario con cui ha avuto contatti- spiega l’assessore regionale alla Sanita’ Luigi Icardi- non e’ un focolaio piemontese“.

Il Piemonte e’ la quinta regione italiana toccata da casi accertati di Coronavirus. “Abbiamo convocato l’unita’ di crisi” annuncia Cirio, in riunione insieme a sindaca Chiara Appendino, al prefetto Claudio Palomba e agli assessori Fabrizio Ricca e Icardi negli uffici della Protezione Civile. (Pad/ Dire)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*