Aleksandar Atanasijevic è positivo al Covid-19, lo ha comunicato lui sui social

 
Chiama o scrivi in redazione


Aleksandar Atanasijevic è positivo al Covid-19, lo ha comunicato lui sui social

di Alessandra Valentini
«Sono positivo per il coronavirus. Non so ancora dove l’ho preso, mi sto interrogando con chi ero in contatto. Spero di non aver trasmesso l’infezione a nessuno, ai miei genitori e amici. Voglio guarire il prima possibile». Sono le parole che Aleksandar Atanasijevic scrive sul suo profilo Insagram. Il campione della Sir Volley scrive anche che: “Ho anche la febbre lieve anche adesso”.

Arriva dalla Serbia la notizia che sconvolge il mondo pallavolistico italiano, soprattutto i tifosi della Sir e dell’amato “Magnum”, che alla testata serba Sport Klub, e tramite un suo profilo social dichiara di essere infetto da Covid-19.

“Ho una lieve febbre adesso. Se non avessi subìto un intervento chirurgico al ginocchio a Perugia un mese fa, la mia forza immunitaria non sarebbe diminuita e probabilmente sarei stato asintomatico. All’ospedale di Perugia, dopo l’operazione, ho avuto anche una lieve polmonite”.

Aleksandar fa riferimento all’intervento chirurgico al ginocchio di un mese fa a Perugia. In quell’occasione lui stesso tramite i suoi canali social espresse un forte ringraziamento agli operatori sanitari: “Che siano dei bravissimi medici, questo lo sanno tutti. Ma sono molto, molto di più! Sono il top che uno sportivo possa sperare di avere nello staff medico, sono delle persone fantastiche e sono degli amici veri! Grazie di cuore al professor Caraffa, al dottor Trinchese, Marco Pellegrino, Rosario Petruccelli e al loro team”

 

  • Era stato controllato anche a Perugia risultando negativo

“Dato che l’epidemia (in Italia ndr) è stata più forte che in Serbia, sono stato testato cinque volte ed ero sempre risultato negativo. Anche prima di andare a Belgrado, mi sono messo alla prova in modo da non dover essere messo in quarantena. I dottori mi hanno esaminato, hanno fatto le analisi necessarie, mi hanno radiografato i polmoni e, fortunatamente, tutto va bene. Ecco perché mi hanno concesso il trattamento domiciliare, devo rimanere in isolamento per due settimane. Dicono anche che il virus non è più così forte, ma è ovvio che una persona non deve rilassarsi in alcun modo”.

La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno tra i tifosi che hanno riempito i social di messaggi per lui con #unsoloimmensocuore e commenti di manifestazione del grande affetto che hanno per lui.

Aleksandar ha trascorso un giorno nella clinica per le malattie infettive di Belgrado ed è stato mandato a casa in quanto i suoi sono sintomi lievi, perciò noi aspettiamo che passi in fretta il periodo di autoisolamento sperando che si rimetta prima possibile.


La nota ufficiale della Sir Safety

La Sir Safety Conad Perugia comunica la positività del proprio atleta Aleksandar Atanasijevic al Covid-19. Atanasijevic si trova in Serbia dalla metà del mese di maggio dove stava proseguendo il lavoro di recupero dall’intervento al ginocchio. L’opposto bianconero, prima della sua partenza da Perugia, era stato sottoposto, come da protocollo, a ripetuti test risultati tutti negativi.
Atanasijevic, dopo un periodo di permanenza di oltre tre settimane in Serbia, ha sviluppato delle sintomatologie per le quali è stato ripetuto il test risultato positivo. Allo stato attuale Atanasijevic presenta moderate sintomatologie legate al virus e sta osservando il previsto periodo di isolamento. Lo staff medico bianconero, ed in particolare il Covid General Manager Dott. Giuseppe Sabatino, è in continuo contatto telefonico con il giocatore per monitorare costantemente e quotidianamente la situazione clinica in stretta collaborazione con i colleghi serbi. La società augura al proprio bomber una pronta e completa guarigione e lo aspetta più presto possibile a Perugia.

1 Trackback / Pingback

  1. Aleksandar Atanasijevic: volevo dirvi che sto molto meglio

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*