Vicenda Palabarton, Camicia, manca l’Assessorato allo Sport

Vicenda Palabarton, Camicia, manca l'Assessorato allo Sport

Vicenda Palabarton, Camicia, manca l’Assessorato allo Sport “Non avere l’assessorato allo sport significa essere una delle poche città italiane a non poter aderire al bando nazionale ‘Sport e periferie 2018’, attraverso il quale si poteva accedere alla selezione e ottenere un finanziamento da parte della presidenza del Consiglio per interventi di recupero degli impianti sportivi o per realizzarne uno nuovo”. A sottolinearlo il consigliere comunale Carmine Camicia a seguito delle dichiarazioni del presidente Gino Sirci della Sir volley Perugia che minaccia di portare la squadra di pallavolo maschile a giocare i play off (si disputeranno ad aprile) nella capitale.

“Questa scelta di non ritenere importante l’assessorato allo sport – continua Camicia tramite una nota stampa – dimostra l’incapacità di questa amministrazione che, ancora una volta, ha dimostrato di non avere lungimiranza e di non tenere conto di una serie di risvolti negativi. Bene fa il presidente Sirci a sentirsi preso in giro”.

Il consigliere comunale pertanto ha presentato un ordine del giorno urgente per capire come mai il sindaco, che da marzo 2018 fino a qualche settimana fa, non abbia tenuto conto dell’importanza strategica di avere un assessore allo sport a tutti gli effetti e non part time: “Essere contemporaneamente assessore e deputato comporta necessariamente ad avere poco tempo a disposizione per occuparsi delle questioni inerenti le proprie deleghe – prosegue ancora –.

Così come cancellare definitivamente l’assessorato e delegarlo a semplice comparsa comporta una serie di conseguenze gravi per il ritorno sportivo e turistico della città”. Scopo principale dell’istanza è di impegnare il sindaco ad affidare una vera delega allo sport ad un assessore: “al fine di ridare dignità al mondo dello sport perugino che, ormai da qualche anno, non ha più nessun riferimento con cui confrontarsi a Palazzo dei Priori.

L’ordine del giorno intende anche cercare di verificare come mai il Comune non abbia partecipato al bando che scade il 17 dicembre e che avrebbe consentito con risorse (500.000,00 euro) del governo ad effettuare interventi al PalaBarton, agli impianti di rugby, baseball e ad altri di proprietà comunale che hanno bisogno da tempo di interventi di manutenzione straordinaria”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*