Tutela dei rider, assessore Merli risponde a Nidil Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Incidente mortale Corciano, dolore di Luca Merli per morte Priscilla

Tutela dei rider, assessore Merli risponde a Nidil Perugia

da Luca Merli (Assessore Comune di Perugia)
In replica a quanto pubblicato dal dottor Andrea Marconi di Nidil Cgil Perugia tengo a precisare che l’atteggiamento della maggioranza in occasione del consiglio comunale per la discussione dell’ordine del giorno a tutela dei rider non è affatto manifestazione di cecità verso un segmento del mondo del lavoro in espansione.

Tengo a precisare che già in occasione della commissione avevo sottolineato alla consigliera proponente che gli impegni che venivano chiesti in quest’ordine del giorno non potevano essere assunti da questa amministrazione che non ha e, non potrà mai avere potere di controllo e verifica su norme di natura lavoristica accogliendo invece favorevolmente quanto proposto proprio dal dottor Marconi, ovvero l’istituzione di un tavolo tecnico coinvolgendo Ispettorato Nazionale del Lavoro ed altri organi deputati alla verifica del rispetto delle norme in materia lavoro chiedendo esplicitamente alla consigliera proponente di eliminare gli impegni incoglibili lasciando invece impegno di costituire detto tavolo.

In realtà in occasione della presentazione al consiglio comunale detto ordine del giorno è stato solo integrato con un punto relativo alla costituzione del tavolo lasciando invariati gli impegni incoglibili dall’amministrazione. Ho spiegato nuovamente l’impossibilità di accogliere detti impegni che non sono stati eliminati dalla proponente pertanto da questo scaturisce il voto di maggioranza. Continuo a ribadire la massima attenzione dell’amministrazione sulla problematica ma continuo anche a ribadire che questo nuovo lavoro deve essere normato anche sotto il profilo della viabilità e del rispetto del codice della strada.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*