Incendio via Settevalli, tutti evacuati, stabile inagibile, Comune emette ordinanza FOTO E VIDEO

Incendio via Settevalli, tutti evacuati, stabile inagibile, Comune emette ordinanza

Una buona e una cattiva notizia in seguito all’incendio scoppiato ieri sera nel palazzo in via Settevalli a Fontivegge di Perugia. La buona è che nessuno è rimasto ferito o intossicato. La cattiva è che lo stabile è stato dichiarato inagibile e, pertanto, tutte le eprsone sono state evacuata nel corso della notte, perché il fumo ha creato dei danni enormi, ancora da quantificare. A raccontare tutto è stato l’assessore del Comune di Perugia, Luca Merli, che contattato da Umbria Journal ha spiegato i particolari dell’episodio.

“Le cause e le modalità sono ancora al vaglio delle autorità competenti – ha detto Merli. Praticamente è andata a fuoco la canna fumaria del negozio al piano terra che corre per tutti gli otto piani del palazzo e spunta sul tetto e corre dentro un cavedio condominiale. Quest’ultimo è andato a fuoco dal piano terra fino al tetto, sciogliendo tutto quello che c’era dentro. Dal quinto piano in su, in tutti i corridoi ci sono quattro dita di fuligine di plastica, è tutto nero”.

La puzza di fumo è durata fino alle ore una della notte. L’assessore Merli, con i vigili del fuoco e polizia locale, per atteggiamento di protezione, hanno deciso di rendere inagibile l’immobile evacuando tutti i residenti dal palazzo. Sul posto più pattuglie della Locale, con il maggiore Lucarelli, a coordinare il servizio.

“Appartamento per appartamento abbiamo sgomberato tutto – ha spiegato l’assessore –  nel frattempo ho allestito i pacchi letto (brandine apribili al vole con binacheria sempre igienizzata) al capannone della Protezione Civile di Ponte Pattoli e con un pulmimo da nove posti abbiamo accompagnato tutte le persone alla Prociv e intorno alle 4 tutti avevano un posto letto dove poter dormire e abbiamo chiuso lo stabile”.

Le persone alla protezione civile sono circa 35, alcune hanno scelto l’autonoma sistemazione presso parenti e amici. Tra loro anche bambini e anziani, prevalentemente stranieri.

Leggi anche

Incendio in via Settevalli a Perugia, tragedia sfiorata, nessun ferito FOTO E VIDEO

“Abbiamo messo tutti in sicurezza, almeno questa notte, al nostro campo di Ponte Pattoli, dove c’è la sede della protezione civile comunale. L’attività svolta stanotte è stata puramente precauzionale. Il forte odore di fumo, il timore che l’incendio si riaccendesse e non essendosi la certezza assoluta sul fronte sicurezza si è deciso di non mantenere la gente all’interno del palazzo durante la notte”.

L’assessore ha aggiunto che oggi e domani saranno fatte le dovute verifiche e il comune farà l’ordinanza di inagibilità di tutto lo stabile. “I tubi dentro i cavedi si sono sciolti tutti e quindi, non è escluso, che si siano sciolti anche delle acque nere. C’è il rischio, ancora questo però è da valutare, che quest’ultime vadano a finire dentro il cavedio condominiale. Se disgraziatamente c’è questo problema è una cosa non di poco conto”.

L’incedio ha creato dei danni anche sulla piazza dell’ottafono. Il locale pesantemente danneggiato è stato quello dell’Informa giovani.

L’assessore, infine, ringrazia tutti i vigili del fuoco intervenuti, gli agenti della polizia locale e la protezione civile che in tempi record per l’ennesima volta, hanno allestito la situazione di accoglienza.




 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*