Sottosegretario Candiani già in Umbria, cena a Bastia Umbra con duecento persone

Sottosegretario Candiani già in Umbria, cena a Bastia Umbra con duecento persone

di Marcello Migliosi
Sottosegretario Candiani già in Umbria, cena a Bastia Umbra con duecento persone  “Ho lasciato una parte del mio cuore in Umbria, una parte molto grande e, questa sera, sono tornato a vedere come sta”, lo ha detto il sottosegretario di Stato, Stefano Candiani, intervenendo presso l’Hotel Turim di Campiglione di Bastia Umbra. L’onorevole della Lega, che sarà in Umbria anche domani per un incontro con i Vigili del fuoco (Comando di Madonna Alta di Perugia), prima, e con il sindaco della città capoluogo dell’Umbria, Andrea Romizi, è stato invitato a cena dal comitato territoriale della Lega di Assisi Bastia.

Duecento persone, circa, hanno attesto l’arrivo di colui che, a tutti gli effetti, è il padre umbro del partito di Matteo Salvini. “Stiamo lavorando tantissimo – ha detto il sottosegretario appena sceso dall’auto -, è dura, ma siamo una bella squadra affiatata. Per quello che mi riguarda mi muovo in continuazione, domani, per esempio, sarò a Rimini per una riunione con l’Anci e poi tornerò in Umbria per gli appuntamenti già annunciati e programmati”.

Dire che è stato accolto con gioia è poco, gli intervenuti, uomini, donne, ragazzi, ragazze, tutti volevano fare un selfie con lui. E Candiani, sorridente, ha fatto scatti con tutti.

Gente da Valfabbica, dal Lago Trasimeno, da Assisi, Bastia Umbra, Cannara, Bettona…insomma talmente tanti che la sala dove era stato allestito il tavolo era “sold out”. Una grande occasione che, di fatto, premia il gran lavoro fatto da Stefano Pastorelli, Luigi Tardioli, Alessandra Valentini, Alessandro Luigi Mencarelli, Marco Castellari e Stefania Gorietti.

All’incontro conviviale, che mette in emersione la Lega sul territorio Assisi Bastia Umbra, sono intervenuti il senatore leghista, Luca Briziarelli, il vicepresidente del Consiglio regionale dell’Umbria, Valerio Macini, il candidato alla presidenza della Provincia di Perugia, Fabrizio Gareggia, l’assessore di Terni, Enrico Melasecche, l’assessore di Spoleto Flavoni.  il sindaco di Bettona, Lamberto Marcantonini, quello di Umbertide, Luca Carizia, di Deruta, Toniaccini, l’assessore comunale di Bastia Umbra, Catia Degli Esposti e Gianluca Drusian, responsabile Lega Perugia. Senza contare, poi, i militanti, i simpatizzanti e i responsabili territoriali dei comuni vicini. Presente anche l’ufficio stampa regionale della Lega, Manuela Puletti e Toni Aiello, referente Lega per Todi e vicesegretario regionale. Da Todi anche Francesca Peppucci. Lo stesso Aiello ha portato i saluti del segretario Virginio Caparvi, trattenuto a Roma per impegni parlamentari. Stessa sorte è toccata anche ad Augusto Marchetti, Tesei e Pillon.

Va segnalata la presenza, come da protocollo, della Polizia di Stato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*