Presidente Catiuscia Marini sfiduciata dagli umbri, lo dice Virginio Caparvi

Caparvi, Governo ha salvato 50 posti Tagina, ossigeno per fascia Appennini
’On.Virginio Caparvi

Presidente Catiuscia Marini sfiduciata dagli umbri, lo dice Virginio Caparvi

“Gli Umbri hanno, di nuovo sfiduciato la Presidente Marini. Il Pd umbro si prenda una pausa di riflessione e si assuma le responsabilità di un fallimento epocale per l’intera classe dirigente”. L’On.Virginio Caparvi Segretario Lega Umbria commenta così il successo della Lega che non solo si riconferma primo partito di coalizione ma, che in alcuni casi, sfonda il 29% come accaduto a Terni in questa ultima tornata elettorale. “ E’ innegabile la soddisfazione che abbiamo vissuto vedendo, questa notte, i risultati dei ballottaggi: l’Umbria una volta terra rossa in mano alla sinistra, si sta ribellando al gioco di potere che per decenni l’ha tenuta sotto scacco.

Dal 4 Dicembre del 2016

Dal 4 Dicembre del 2016, data del referendum costituzionale, il Pd ha registrato solo sconfitte, mentre la Lega ha piantato bene le sue radici cominciando a riscuotere consensi sempre maggiori. Credo che le armi vincenti del nostro partito siano da ricercare nel suo status, ossia un movimento nato per stare tra la gente, ascoltare le istanze cittadine, vivere il territorio attraverso una proposta concreta, trasparente ed umile.

Questa vittoria ci ha regalato grandi soddisfazioni – continua Caparvi – ma anche responsabilità alle quali, sono convinto, sapremo rispondere coltivando quel rapporto, quasi ombelicale, con tutti i territori.

Partiremo da Terni con Leonardo Latini

Partiremo da Terni con Leonardo Latini incentivando la sicurezza e combattendo il degrado urbano, continueremo ad Umbertide bloccando una delle moschee più grandi di Italia e mettendo gli italiani al primo posto, restituiremo a Spoleto un’identità politica a partire dall’emergenza lavoro”. E sul comune di Umberto de Augustinis, il Segretario regionale Lega si toglie pure qualche sassolino. “L’entrata a gamba tesa del Pd umbro su Spoleto, dando vita ad alleanze improbabili è l’ennesima dimostrazione della difficoltà, da parte degli organi dirigenziali, di capire e comprendere le esigenze dei cittadini trasformandola in una sterile battaglia per le poltrone”

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
8 + 12 =