Milleproroghe, senatrice Nadia Ginetti (Pd), inacettabile blocco bando periferie

Ginetti si preoccupa che tale blocco si possa ripercuotere in Umbria, visto che potrebbe riguardare le città di Perugia e Terni

Nadia Ginetti in Senato (foto Rodolfo Laura)

Milleproroghe, senatrice Nadia Ginetti (Pd), inacettabile blocco bando periferie. “E’ inaccettabile il blocco di oltre 3,8 miliardi per gli interventi di riqualificazione delle periferie urbane. L’emendamento al decreto ‘Milleproroghe’, approvato ieri in Senato dall’attuale maggioranza di Governo, rende nulla la presentazione della progettazione esecutiva, la cui domanda scadeva oggi, delle opere da finanziare con il bando. Si tratta di un piano per cui 120 Comuni e Città metropolitane hanno ricevuto fondi. Non vorrei che tale blocco si ripercuotesse in Regioni come l’Umbria, in particolare questo provvedimento riguarda le città di Perugia e Terni, che, grazie al Piano periferie, hanno in programma investimenti per oltre 30 milioni di euro. Soldi senza i quali non si potrebbe avviare un’importante riqualificazione urbana, tesa anche a migliorare la qualità della vita delle persone. Questo blocco potrebbe compromettere tutto il lavoro svolto anche dalla Regione Umbria e dalle amministrazioni comunali interessate con i Governi Renzi e Gentiloni. A quanto mi risulta, ci sono già 94 Comuni italiani che si sono mobilitati contro la sospensione del bando. Anche noi ci impegneremo a fare la nostra parte”. Così la senatrice del Pd, Nadia Ginetti.

LEGGI ANCHE: Scuola, DDL Ginetti (PD): l’educazione civica torni ad essere materia di insegnamento

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*