La rivoluzione ecologista di Europa Verde accanto a Vincenzo Bianconi

Gianfranco Mascia, Europa Verde, siamo noi i soli eologisti

La rivoluzione ecologista di Europa Verde accanto a Vincenzo Bianconi

“È da una condivisione di punti programmatici fondamentali per la causa ecologista che parte, in Umbria, la nostra rivoluzione verde accanto a Vincenzo Bianconi. L’ambiente sarà al centro delle politiche di un programma focalizzato su green economy, rigenerazione urbana, mobilità sostenibile”.

Così, in una nota, Gianfranco Mascia e Francesco Alemanni, i due commissari di Europa Verde per l’Umbria, impegnati, in questi mesi, in una fine opera di ricucitura della diaspora ambientalista.

Il nostro obiettivo, – continuano i due esponenti di Europa Verde, – è fare dell’Umbria il miglior posto al mondo in cui vivere. Lo portiamo avanti promuovendo una serie di iniziative che la coalizione di Bianconi ha condiviso e fatto proprie: da un Master universitario su emergenza climatica e green economy a una visione del futuro che va verso l’agroecologia, con la difesa del benessere degli animali, la conversione degli allevamenti intensivi e, quindi, la promozione delle filiere corte, che possano contare su investimenti volti a incrementare l’agricoltura biologica e biodinamica. Riteniamo altresì prioritario incrementare i collegamenti ferroviari e incoraggiare sistemi di mobilità alternativa ed elettrica. È, per noi, estremamente importante che nel programma di coalizione sia stato previsto l’avvio di politiche di economia circolare: insieme a Bianconi, – concludono Mascia e Alemanni, – Europa Verde dichiara guerra agli inceneritori, incoraggiando la realizzazione di impianti a massimo recupero di materia, dunque una riconversione green del tessuto industriale umbro in grado di assicurare la creazione di nuovi posto di lavoro sostenibili”.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 ⁄ 4 =