Gli (anti)democratici umbri boicottano i locali del Trasimeno che ospitano Matteo Salvini

 
Chiama o scrivi in redazione


Gli (anti)democratici umbri boicottano i locali del Trasimeno che ospitano Matteo Salvini

«Gli (anti)democratici umbri boicottano i locali del Trasimeno che ospitano Matteo Salvini». A denunciarlo è il senatore della Lega Luca Briziarelli in vista degli incontri del segretario del partito in programma domani nella zona del lago a sostegno della candidatura di Donatella Tesei a presidente della Regione Umbria. Il parlamentare leghista fa riferimento ad un post su Facebook nel quale si propone di non andare “mai più” nei locali che ospiteranno Salvini.

«Dopo le intimidazioni agli esercizi pubblici di Gubbio che ospitano Matteo Salvini – ha affermato Briziarelli su Fb – la storia si ripete al Trasimeno. Ci accusano di essere fascisti e violenti, ma mentre noi riempiamo pacificamente le piazze di persone normali che vogliono finalmente essere libere, sono loro a comportarsi da fascisti con chi non la pensa in modo diverso».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*