Elezioni, Squarta FdI, continuare con Andrea e non ridare Perugia al Pd

Elezioni, Squarta FdI, continuare con Andrea e non ridare Perugia al Pd

Elezioni, Squarta FdI, continuare con Andrea e non ridare Perugia al Pd

«Il centrodestra è pronto a governare l’Umbria noi siamo prontissimi, non abbiamo paura. Siamo pronti ad assumerci questa responsabilità e a chi ci dice che magari possiamo essere inesperti, noi risponderemo che governeremo la regione con onestà, sacrificio, passione, con dedizione prendendo come esempio, Andrea Romizi, come ha fatto lui in questi cinque anni, ereditando una situazione veramente drammatica». E’ quanto ha detto il consigliere regionale Marco Squarta di FdI, ieri sera all’apertura dell’incontro organizzato dal Circolo di Fratelli d’Italia Augusta Perusia e che ha visto, tra gli altri, anche la presenza della leader Giorgia Meloni, arrivata in Umbria ancora una volta a sostegno della candidatura a sindaco di Andrea Romizi.

«Noi questa regione la rilanceremo sotto vari aspetti parlando del turismo, perché con noi non succederà mai che la nostra bellissima regione sarà pubblicizzata all’estero con le foto della Toscana. Noi  – continua Squarta – investiremo, e cercheremo di lavorare, per il lavoro e per le imprese e per le infrastrutture. Siamo riusciti ad ottenere, noi come opposizione, grazie al lavoro del sindaco Romizi anche un Freccia Rossa a Perugia che sembrava che fosse il primo uomo che andava sulla luna».

E poi ancora: «Noi investiremo in Freccia Rossa, cercheremo di far sì che la nostra regione esca dall’isolamento, perché è miope non considerare che una regione così isolata possa attrarre nell’investimento delle imprese. Sarà un punto importante investire sulla disabilità in generale, perché basta avere appalti milionari sulla sanità e zero euro a genitori di bambini autistici che sono costretti a indebitarsi per poter portare avanti queste cure. Per noi avverrà l’inverso: soldi a queste famiglie e magari qualche cooperativa si metterà a fare altro come tante altre imprese. Però, per far sì, che noi possiamo far vincere la regione, fra qualche mese, è importante che si rivinca bene Perugia tra qualche giorno.

E per finire: «Andrea Romizi io credo rappresenti al meglio il modello di sindaco migliore. E’ stato, ed è uno dei migliori sindaci che abbiamo avuto in Umbria, nella maniera più assoluta e dobbiamo stare attenti perché la vera partita è tra Andrea Romizi, Fratelli d’Italia e le altre liste che lo sostengono e il partito democratico. Noi dobbiamo far capire alla gente, se continuare con Andrea o ridare Perugia al Pd, vale in nostro slogan. Per noi indietro non si torna, ancora Romizi sindaco».

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
2 + 29 =