Elezioni, alle urne 666.602 umbri, affluenza di domenica il 33 per cento

 
Chiama o scrivi in redazione


Referendum, alle urne 666.602 umbri, affluenza ore 19 oltre 25 per cento
Foto di G.B.

Referendum, alle urne 666.602 umbri, affluenza di domenica il 33 per cento

E’ il 33,09% l’affluenza in Umbria alla chiusura dei seggi alle ore 23. Oltre 666 umbri alle urne per il referendum ed esprimersi sulla riduzione del numero dei parlamentari. In 6 comuni umbri si elegge anche il sindaco e il consiglio comunale. Si tratta di Valfabbrica e Scheggino in provincia di Perugia; Ferentillo, Giove, Attigliano e Calvi dell’Umbria in provincia di Terni.

L’affluenza alle ore 12 è stata di 9,56%: In provincia di Perugia 9,62% e in Provincia di Terni 9,40%. Sellano è il comune in provincia di Perugia con l’affluenza più  bassa: 6,25%, mentre quella più alta 18,03% a Valfabbrica che è anche un comune dove si vota per le comunali, seguito da Scheggio 16,29%. In provincia di Terni l’affluenza più bassa è stata ad Allerona con 6,29%, quella più alta ad Attigliano con 21,58%

L’affluenza alle ore 19 è stata di 25,16%: in provincia di Perugia 25,30% e in provincia di Terni 24,74%. Norcia è il comune in provincia di Perugia con l’affluenza più bassa: 15,33%, mentre quella più alta è sempre a Valfabbrica 45,79%. In provincia di Terni l’affluenza più bassa è stata a San Gemini con 20,78% e quella più alta a Giove con 48,12%, comune dove si vota anche per le comunali.

L’affluenza alle ore 23 è stata di 33,09%: in provincia di Perugia 32,98% e in provincia di Terni 33,42%. Norcia è il comune in provincia di Perugia con l’affluenza più bassa: 23,26%, mentre quella più alta è sempre a Valfabbrica 59,57%. In provincia di Terni l’affluenza più bassa è stata a San Gemini con 28,44% e quella più alta a Giove con 65,282%, comune dove si vota anche per le comunali.

Seggi aperti anche lunedì dalle 7 alle 15. Il virus potrebbe pesare sull’affluenza. Due scrutatori a Terni hanno comunicato di aver avuto contatti con persone a rischio e soon stati sostituiti, al due a Castiglione del Lago non si sono presentati all’insediamento dei seggi e sono stati sostituiti.

In Umbria i seggi sono 1.005, di cui 710 nella provincia di Perugia e i restanti 295 in quella di Terni.

Per quanto concerne il referendum costituzionale coloro che voteranno Sì intendono ridurre il numero di senatori e deputati; coloro che voteranno No vogliono invece confermare gli attuali numeri. Le Prefetture di Perugia e Terni, hanno ufficializzato i numeri degli aventi diritto: 493.206 in provincia di Perugia, 173.396 in provincia di Terni. Il totale complessivo dei votanti è 666.602. Lo spoglio inizierà lunedì alle ore 15 subito dopo la chiusura dei seggi, inizierà quello delle schede relative al referendum.

Lo spoglio delle comunali è invece fissato per tutti alle 9 di martedì 22; I cittadini di Valfabbrica, Scheggino, Ferentillo, Giove, Attigliano e Calvi dell’Umbria dovranno aspettare martedì per sapere il nome del nuovo sindaco che amministrerà la città per i prossimi 5 anni.

A Scheggino tre candidati a sindaco: Fabio Dottori, Carlo Stefanelli e Bonaventura Benedetti.
A Valfabbrica due: Enrico Bacoccoli e Marco Nazzareni, sostenuti da due liste civiche di 11 componenti.
A Ferentillo due: Elisabetta Cascelli ed Enrico Riffelli.
Ad Attigliano due: Leonardo Fazio e Claudio Guerra.
A Giove: Maurizio Cerioni e Marco Morresi
A Calvi dell’Umbria: Alfio Nesta sfida il primo cittadino uscente, Guido Grillini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*