Coronavirus, ospedale di Spoleto presidio Covid solo per la durata dell’emergenza

 
Chiama o scrivi in redazione


Ospedale Spoleto, 44 i posti letti disponibili area Covid

Coronavirus, ospedale di Spoleto presidio Covid solo per la durata dell’emergenza

“A fine emergenza ripristinati tutti i servizi”, nota dei capigruppo di maggioranza Morroni (FI), Agabiti (Tesei Presidente), Pastorelli (Lega) e Pace (FDI)

L’utilizzo di parte dell’ospedale di Spoleto per la cura dei malati Covid è una disposizione temporanea dettata dall’emergenza, alla fine della quale saranno ripristinati tutti i servizi attualmente in essere, compreso il punto nascita”. È quanto dichiarano Roberto Morroni (FI), Paola Agabiti (Tesei Presidente), Eleonora Pace (FdI) e Stefano Pastorelli (Lega), ricordando di aver incontrato ieri mattina “con tutti i capigruppo dell’Assemblea legislativa insieme al presidente Marco Squarta, durante un’apposita sospensione della seduta votata unanimemente, una delegazione del presidio presente all’esterno di Palazzo Cesaroni per manifestare contro l’utilizzo di parte dell’ospedale di Spoleto per l’emergenza coronavirus”.

Come esponenti della maggioranza – spiegano i capigruppo di maggioranza – abbiamo ribadito quanto già espresso in più occasioni dalla presidente della Regione, Donatella Tesei, e abbiamo confermato la disponibilità della Giunta regionale ad inserire tale impegno in un prossimo atto di indirizzo, ritenendo fondamentale la struttura sanitaria di Spoleto per l’intero comprensorio spoletino e della Valnerina”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*