Coronavirus, Bori plaude per avvio cassa integrazione anticipata

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, Bori plaude per avvio cassa integrazione anticipata

Coronavirus, Bori plaude per avvio cassa integrazione anticipata

“La giornata inizia con delle buone notizie: niente attesa per i primi stipendi, il Governo mette da subito dei soldi nelle tasche degli italiani grazie alla Cassa integrazione guadagni (Cig) anticipata. La Giunta regionale si attivi per la Cassa integrazione in deroga”. Così il capogruppo regionale del PD, Tommaso Bori che aggiunge: “come PD lo abbiamo chiesto fin dall’inizio. Ci abbiamo lavorato giorno e notte e per fortuna ottenuto”.

Bori spiega che “Governo, parti sociali e Associazione bancaria italiana, hanno sottoscritto il protocollo per la convenzione con tutti gli Istituti bancari, senza nessuna esclusione. Risultato: verranno anticipati i pagamenti delle somme dovute ai lavoratori che oggi si ritrovano in cassa integrazione. Il testo prevede anche l’anticipo per la Cassa integrazione in deroga, di competenza regionale. La Giunta regionale – avverte – si attivi dunque per evitare ritardi e si faccia garante dell’anticipo delle somme da parte delle banche ai lavoratori”.

“Le richieste – prosegue il capogruppo del PD – saranno gestite tramite Arpal Umbria, Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro che auspichiamo sia rafforzata nelle sue competenze e valorizzata nel suo ruolo. Questa soluzione va incontro alle persone e alle famiglie che stanno vivendo difficoltà economiche, che non ce la fanno e che hanno bisogno di risorse. A loro diciamo: non vi lasciamo soli – conclude Bori -. Oggi con questa decisione vi supportiamo. Come lo faremo domani e dopodomani. Perché nessuno deve rimanere indietro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*