Assunzioni nella sanità umbra, la Lega vuole vederci chiaro

Assunzioni nella sanità umbra, la Lega vuole vederci chiaro
Assunzioni nella sanità umbra, la Lega vuole vederci chiaro

“L’assunzione a tempo indeterminato di due dirigenti avvocati effettuata dall’Azienda Usl 1 non sembra essere avvenuta nel rispetto della normativa di riferimento”. Il capogruppo Lega Umbria, Valerio Mancini, dopo essersi dichiarato “insoddisfatto” delle risposte dell’assessore regionale alla sanità in merito alla question time presentata in Assemblea Legislativa, annuncia la convocazione in audizione in Terza Commissione del commissario straordinario dell’azienda Usl 1.

Sanità, documenti alla Corte dei Conti

“Le due figure recentemente stabilizzate – spiega il leghista – non rientrano nell’ambito sanitario, come ad esempio biologi, psicologi o farmacisti, ma si tratta di profili professionali che non potrebbero essere assunti a tempo indeterminato come ha chiarito la Conferenza delle Regioni. E’ necessario appurare il pieno rispetto delle norme. In base all’esito dell’audizione in Commissione – conclude Mancini – valuterò la possibilità di inviare tutta la documentazione alla Corte dei Conti per le verifiche del caso. E’ sempre buona prassi nelle pubbliche amministrazioni il reclutamento di figure professionali attraverso i concorsi”.

Commenta per primo

Rispondi