Tra Beat e Jazz, anteprima di Umbrialibri in musica nel segno di Ferlinghetti

Tra Beat e Jazz, anteprima di Umbrialibri in musica nel segno di Ferlinghetti

Tra Beat e Jazz, anteprima di Umbrialibri in musica nel segno di Ferlinghetti

Giovedì 3 ottobre, alle 21 all’Auditorium Marianum di corso Cavour, a Perugia, lo spettacolo a ingresso gratuito “A Coney Island of the Mind (a kind of circus of the soul…)”, concerto-lettura jazz intorno a Lawrence Ferlinghetti. Sul palco Alberto Rossatti, voce recitante, Adam Pieronczyk, sax, Marco Sarti, contrabbasso, e John B. Arnold, batteria.
La XXV edizione della rassegna editoriale e culturale promossa dalla Regione Umbria si terrà a Perugia dal 4 al 6 ottobre 2019. In programma la prima nazionale del film ‘Lawrence. A Lifetime In Poetry’, di Giada Diano ed Elisa Polimeni, dedicato a Lawrence Ferlinghetti, e la premiazione del vincitore della seconda edizione del Premio Nazionale Opera Prima “Severino Cesari”, Cristina Marconi con “Città irreale” (Ponte alle Grazie)

Un’immersione nella cultura beat, tra musica e poesia. A Perugia giovedì 3 ottobre, alle 21 all’Auditorium Marianum di corso Cavour, si respirerà l’atmosfera fumosa dei club statunitensi in cui, tra gli anni ’50 e ’70 del secolo scorso si esibivano i mostri sacri della beat generation e del free jazz, nell’anteprima della venticinquesima edizione di Umbrialibri con lo spettacolo a ingresso gratuito A Coney Island of the Mind (a kind of circus of the soul…), concerto-lettura jazz intorno a Lawrence Ferlinghetti.

Sul palco Alberto Rossatti, voce recitante, Adam Pieronczyk, sax, Marco Sarti, contrabbasso, e John B. Arnold, batteria. Rossatti, storica voce di Rai Radio 3, attore, doppiatore e traduttore, leggerà alcune grandi pagine del repertorio di Ferlinghetti, da Don’t let that horse a Pity the Nation, opere – tutte tradotte in italiano – dai volumi Pictures of the Gone World, Coney Island of the Mind, Blind Poet, How to Paint Sunlight, Blasts Cries Laughter, Canti romani (Roman Poems). Una serata ad alto tasso di improvvisazione, in puro stile beat, in cui l’interplay fra voce e strumento guiderà il pubblico tra le parole del “Little boy” della poesia del Novecento e le note di Miles David, Duke Ellington e Charlie Parker. Non mancheranno poi curiosità e aneddoti poco conosciuti su Ferlinghetti e sul suo legame con l’Italia e l’Umbria, come la partecipazione al Festival di Spoleto 1965 insieme al poeta russo Evgenij Aleksandrovič Evtušenko ed Ezra Pound.

Dopo la preview di giovedì, Umbrialibri torna dal 4 al 6 ottobre nel Complesso Monumentale di San Pietro, con un’edizione dal titolo-tema “Sulla strada”, filo conduttore di incontri, presentazioni e performance. In particolare, protagonista della rassegna editoriale e culturale promossa dalla Regione Umbria con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, sarà proprio Lawrence Ferlinghetti, con la presentazione in prima nazionale a San Pietro, sabato 4 ottobre alle 18, del film Lawrence. A Lifetime In Poetry, di Giada Diano ed Elisa Polimeni, dedicato al poeta italo-americano e primo editore di Jack Kerouac e Allen Ginsberg. Giada Diano è anche la traduttrice italiana di Ferlinghetti e, nello specifico, di Little Boy, la sua autobiografia uscita qualche mese fa negli Stati Uniti. La prima presentazione nazionale dell’edizione italiana del libro – in uscita per le Edizioni Clichy – si terrà proprio durante Umbrialibri 2019, sabato 5 ottobre alle 17. L’appuntamento, dedicato a Ferlinghetti e alla cultura “On the road” vedrà anche la partecipazione di Omar Pedrini, il cantautore e chitarrista ex leader dei Timoria, legato a Ferlinghetti da una lunga collaborazione artistica.

La seconda edizione del Premio Cesari e tanti ospiti

Tra gli appuntamenti più attesi della 25^ edizione di Umbrialibri, la premiazione della seconda edizione del Premio Nazionale Opera Prima “Severino Cesari”, vinto da Città irreale (Ponte alle Grazie) di Cristina Marconi (nella terzina finalista anche Come mosche nel miele, di Francesca Tassini, edito da Solferino, e Lux, di Eleonora Marangoni, pubblicato da Neri Pozza). La Giuria, coordinata dalla scrittrice Simona Vinci, e composta da Luca Briasco, Pietrangelo Buttafuoco, Giancarlo De Cataldo, Concita De Gregorio, Luca Gatti, Carlo Lucarelli, Gabriella Mecucci, Francesca Montesperelli, Giacomo Papi e Michele Rossi, interverrà sabato 5 ottobre alla premiazione del vincitore, seguita da una lettura teatrale tratta dal libro di Cesari Con molta cura.

E ancora, nella tre giorni nel Complesso Monumentale di San Pietro, un evento dedicato a Gianni Rodari, del quale ricorrerà, il prossimo anno, il doppio anniversario della nascita (1920) e della morte (1980), e l’omaggio a Fausto Coppi, con tre presentazioni di libri dedicati alla ‘strada’ del Campionissimo a cent’anni dalla nascita. Tra gli ospiti della kermesse perugina ci saranno poi Pino Strabioli, Giancarlo De Cataldo, Franz Rossi e Giovanni Storti, Marcello Veneziani, Emma D’Aquino, Goffredo Fofi, Loredana Lipperini, con l’ormai tradizionale diretta di Radio3 Rai Fahrenheit del sabato pomeriggio, Miguel Angel Valdivia, Paolo Flores d’Arcais, Pietrangelo Buttafuoco, Cristiano Cavina, Umberto Fiori, Eleonora Caruso, Simona Vinci, Giacomo Papi, Valeria Parrella, Franco Lorenzoni, Eraldo Affinati e tanti altri. Ricca presenza, ovviamente, di editori umbri (44 in tutto), con la mostra mercato e una fitta serie di presentazioni.
Programma completo: www.umbrialibri.com

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
9 + 28 =