Umbrialibri, grande successo per edizione 2018, aumento presenze

Umbrialibri, grande successo per edizione 2018, aumento presenze

Umbrialibri, grande successo per edizione 2018, aumento presenze Ha registrato grande successo la 24esima edizione di Umbrialibri, promossa dalla Regione Umbria e dedicata a quattro grandi intellettuali umbri, “autoctoni” o adottivi, che hanno dedicato la loro vita alle idee e alla loro cura: Severino Cesari, Aldo Capitini, Tullio Seppilli e Clara Sereni. La manifestazione editoriale, che si è tenuta dal 5 al 7 ottobre nel Complesso Monumentale di San Pietro, a Perugia, ha registrato un’entusiasmante partecipazione di pubblico, in aumento rispetto allo scorso anno.

“Presenze che premiano l’alta qualità degli incontri in programma – sottolinea l’assessore regionale alla Cultura Fernanda Cecchini -, grazie ai tanti ospiti di prestigio del mondo accademico e giornalistico, locale e nazionale, intervenuti ai dibattiti e alle presentazioni di libri che hanno affrontato tutte le sfumature della letteratura. Da segnalare l’ampia presenza di giovani, in tantissimi anche ai laboratori e workshop dedicati all’editing e alla traduzione letteraria”.

“Umbrialibri – rileva l’assessore – è ormai una delle manifestazioni più importanti dell’Umbria, un’occasione irrinunciabile per valorizzare e promuovere il mondo editoriale grazie a grandi professionalità regionali e nazionali. La sua collocazione, in un gioiello architettonico unico come il Complesso di San Pietro, è ulteriore valore aggiunto per un appuntamento che quest’anno come non mai è riuscito a dimostrare l’importanza della lettura e del confronto sulle idee come cibo per la mente”.

Particolare attenzione anche quest’anno è stata riservata alle giovani generazioni, con il nono concorso di scrittura “Storie Sottobanco”, di cui si è presentato il quaderno finale, rivolto agli studenti delle scuole umbre tra i 13 e i 18 anni, per la prima volta aperto alla poesia, alla canzone d’autore e alla “graphic novel”, tecniche di narrazione che si sono andate ad affiancare alla scrittura di racconti brevi.

Ad un pubblico ancora più giovane, quello dei bambini delle scuole elementari, è stata dedicata l’anticipazione della mostra “Children’s books on art”, visitabile fino al 1 dicembre nelle sale del palazzo Ranieri di Sorbello, con un laboratorio di educazione visiva per i bambini e un seminario di aggiornamento per insegnanti, bibliotecari, educatori museali, librai ed editori.

Ottimo risultato anche per gli incontri dedicati ai nuovi linguaggi del web, una novità per Umbrialibri, ospitati al Cinema Zenith, con il pienone per il fenomeno youtube Luis Sal e per l’esordio editoriale di Leonardo Decarli e Sophia Blakee, senza dimenticare la graffiante ironia di Selvaggia Lucarelli nel parlare dei suoi “casi umani”.

Una piacevole conferma è stata la presenza di Radio 3 Rai, con una diretta molto partecipata di uno speciale della popolare trasmissione “Fahrenheit”, condotto da Loredana Lipperini, dalla sala dei Periodici della Biblioteca M.Marte di San Pietro.

Successo e soddisfazione anche per il debutto dei due premi indetti dalla Regione Umbria, uno di risonanza nazionale e l’altro volto a promuovere le migliori proposte editoriali umbre. La prima edizione del Premio letterario nazionale Opera Prima “Severino Cesari”, a cui Umbrialibri 2018 ha dedicato un’ampia sezione, con la premiazione del vincitore Daniele Mencarelli, preceduta dalla presentazione del libro “Maestro Severino” curato da Giacomo Papi (Belleville editore), che ha dato la parola agli intellettuali e scrittori presenti, come Goffredo Fofi, Giancarlo De Cataldo, Concita De Gregorio, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Michele Rossi, Simona Vinci. Per chiudere il ricordo e l’omaggio a Severino Cesari, nella serata di sabato è andato in scena, all’interno della Basilica di San Pietro, il debutto dell’evento teatrale “Con molta cura”, scritto e diretto da Valeria Patera, liberamente tratto dall’omonimo libro di Cesari.

L’altro concorso alla sua prima edizione, introdotto quest’anno dagli organizzatori di Umbrialibri, è stato “Editori KmZero”, Premio regionale miglior libro edito in Umbria 2017/2018, assegnato dalle librerie umbre e indetto per stimolare lo sviluppo di proposte di qualità della regione e promuoverne la diffusione.

Grande attenzione, come di consueto, è stata rivolta contemporaneamente alle produzioni degli editori locali, presenti con una affollatissima mostra-mercato lungo il bellissimo “chiostro del Pozzo” del Complesso Monumentale di San Pietro e le tante e seguitissime presentazioni delle loro novità editoriali.   Molto apprezzati dal pubblico gli autori umbri, pubblicati in qualche caso anche da importanti editori nazionali. Alcuni nomi tra i tanti: Lucrezia Sarnari (Rizzoli), Giovanni Dozzini (Minimum Fax), Nicola Mariuccini (Castelvecchi), Walter Cremonte (Aguaplano), Marcello Catanelli (Morlacchi).

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*