Covid, Israele riapre a turisti vaccinati da primo novembre

Covid, Israele riapre a turisti vaccinati da primo novembre

Covid, Israele riapre a turisti vaccinati da primo novembre

Le autorità di Israele hanno annunciato la riapertura delle loro frontiere ai turisti stranieri che hanno completato il ciclo vaccinale contro il coronavirus Sars-CoV-2 a partire dal primo novembre. La decisione esclude, almeno fino al primo dicembre, le persone che provengono da quei Paesi dove si sta diffondendo la mutazione della variante Delta AY.4.2, in primis la Gran Bretagna, e coloro che hanno ricevuto il vaccino russo Sputnik V. Verrà mantenuto un limite massimo di 2mila visitatori al giorno.


Fonte: AdnKronos


L’apertura è stata decisa nel corso di un incontro tra il primo ministro Naftali Bennett e i ministri della Salute, del Turismo e dei Trasporti. Domani Bennett incontrerà il presidente russo Vladimir Putin e, secondo fonti citate dal sito di Ynet, potrebbe decidere di rimuovere dalla lista dei non ammessi in Israele coloro che sono stati vaccinati con lo Sputnik.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*