Sicurezza viabilità e infrastrutture, Prefetto, continuare nell’attività di vigilanza

Sicurezza viabilità e infrastrutture, Prefetto, continuare nell'attività di vigilanza

Sicurezza viabilità e infrastrutture, Prefetto, continuare nell’attività di vigilanza. Si è riunito questa mattina, presieduto dal Prefetto di Perugia Claudio Sgaraglia, un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per affrontare, innanzitutto, la problematica relativa alla sicurezza della viabilità e delle infrastrutture della Provincia.

Alla riunione hanno preso parte, oltre le Forze di Polizia, il Sindaco di Perugia, il Presidente della Provincia, il Direttore Generale della Direzione Governo del territorio, rappresentanti del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, della Sezione della Polizia Stradale, del locale Compartimento ANAS, nonché i Comandanti della Polizia Municipale e di quella Provinciale di Perugia.

LEGGI ANCHE: Lega Perugia, controlli immediati su ponti e viadotti

L’ANAS, ha reso noto che entro gli inizi del mese di settembre prossimo saranno avviati i lavori di manutenzione per il ripristino del viadotto di Ponte San Giovanni e che, in tale occasione, sarà limitato il transito ai mezzi pesanti sino a 44 tonnellate. Inoltre, con riferimento al raccordo di Collestrada, per il quale c’è stato un esposto da parte del CODACONS che ha rilevato situazioni di degrado, l’ANAS ha fatto presente di aver recentemente già eseguito lavori di ripristino. Il predetto Ente ha anche rappresentato che entro la fine dell’anno saranno avviati e conclusi lavori di manutenzione del Cavalcavia di Taverne di Corciano e dei Viadotti di Olmo e di Ellera.

La Provincia ha rappresentato che nel territorio di competenza insistono oltre 500 manufatti e che vengono effettuati regolarmente controlli con cadenza periodica. Verifiche approfondite, poi, sono disposte per i manufatti posti nelle aree interessate dai noti eventi sismici. Da tali ispezioni non si rinvengono allo stato particolari criticità.

A seguito di una espressa richiesta del Provveditorato per le opere pubbliche, si sta effettuando un monitoraggio dello stato di conservazione e manutenzione delle opere di competenza della Provincia e della Regione, che hanno evidenziato, però, la esigenza di ulteriori finanziamenti da destinare ai lavori che dovranno rendersi necessari. Il Prefetto Sgaraglia, ha concluso la riunione esortando gli Enti interessati a continuare nell’attività di vigilanza già avviata sulle strutture presenti in questo territorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*