Antonella Ruggiero, una artista senza tempo, ha stregato Panicale del Lago 🔴 Video

 
Chiama o scrivi in redazione


Antonella Ruggiero, una artista senza tempo, ha stregato Panicale

Antonella Ruggiero, una artista senza tempo, ha stregato Panicale del Lago

La travolgente ed intensa voce di Antonella Ruggiero è riuscita ad incantare i numerosi spettatori giunti per il concerto tenuto al Lago di Pietrafitta a Piegaro.  L’artista di fama internazionale, accompagnata dal Maurizio di Fulvio Group, ha trascinato ed emozionato gli spettatori attraverso un repertorio culturale eterogeneo in una lettura sonora in acustico avvolte con delle influenze etniche.



La musica parte morbida con le melodie di “Fragile” per poi travolgere il pubblico con i ritmi di “Ti sento”. Il pubblico in visibilio ha risposto con applausi a scena aperta alle prime note di “Vacanze romane”, numerose sono state le richieste di bis.

La straordinarietà di quest’artista è il suo riuscire a interpretare qualsiasi brano, di ieri e di oggi, in maniera versatile e al tempo stesso molto personale; merito di un timbro che ancora oggi trasuda magia oltre che una perfezione davvero sorprendente.

La rassegna proseguirà mercoledì 19 agosto con due irrinunciabili eventi: il “Concerto dell’Aurora”, a cura del Quartetto D’archi Alioth, è in programma la mattina alle ore 6.00 nell’Oasi Naturalistica di San Savino a Magione. Alle ore 18.30 il Festival si sposterà nella Piazza Meoni di Carnaiola, frazione del comune di Fabro, che vedrà esibirsi il Duo Artemisnike composto da Diana Corradini alla voce e da Oscar Ossian Corradini al pianoforte.

Giovedì 20 agosto nei caratteristici Giardini del Frontone nel centro di Perugia ci sarà l’insolita performance dei Duettango alle ore 18:30 mentre venerdì 21 agosto nel Palazzo Orca a Città della Pieve avremo ospiti due band: il Trio D’Arna Marcello de Carolis Trio.

Il direttore artistico ed ideatore dell’evento, il Maestro Maurizio Mastrini, si esibirà il 22 agosto ad Orvieto con “Lockdown”, suo ultimo progetto discografico, scritto e realizzato nel periodo di quarantena, in cui tristezza e amore si congiungeranno attraverso le note del pianoforte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*