Unistrapg, tecniche innovative per l’insegnamento delle lingue straniere

Unistrapg, tecniche innovative per l’insegnamento delle lingue straniere

E’ stato finanziato dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire con un contributo di oltre 330 mila euro il progetto “Romance languages for Slavic-speaking university studentspresentato dall’Università per Stranieri di Perugia nell’ambito del Programma Erasmus+ KA2 ‘Cooperation partnerships in higher education’.


Fonte Ufficio Stampa
Università per Stranieri di Perugia


All’iniziativa scientifica, che avrà una durata di 30 mesi, lavorerà un consorzio costituito da 5 atenei europei (Universidade Do Porto – Portogallo, Masarykova Univerzita – Repubblica Ceca, Ss. Cyril and Methodius University in Skopje – Macedonia Del Nord, Uniwersytet Jagiellonski – Polonia), con l’Università per Stranieri di Perugia quale ente capofila e la Federazione Nazionale Insegnanti – Centro d’iniziativa per l’Europa.

Romance languages for Slavic-speaking university students si propone di realizzare pratiche innovative di apprendimento/insegnamento delle lingue italiana e portoghese come lingue straniere, attraverso la creazione di percorsi formativi volti a sviluppare competenze linguistiche ed interculturali mediante l’uso di tecnologie all’avanguardia e di un approccio interdisciplinare.

Il progetto coinvolge un team internazionale di alto profilo scientifico, del quale per l’Università per Stranieri di Perugia fanno parte i docenti Borbala Samu, Roberto Dolci, Roberto Vetrugno e Natale Fioretto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*