Violenza genere e discriminazioni sessuali, sportello Unistrapg 🗓 🗺

L'iniziativa fa parte di un programma di medio e lungo temine

Violenza genere e discriminazioni sessuali, sportello Unistrapg
Eventi Notizia in rilievo Sociale
Piazza Grimana, Perugia Map

Violenza genere e discriminazioni sessuali, sportello Unistrapg

Violenza genere e discriminazioni sessuali – Venerdì 25 novembre, alle ore 10:30, verrà inaugurato nell’Aula V di Palazzo Gallenga lo Sportello contro la violenza di genere e le discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.

L’iniziativa fa parte di un programma di medio e lungo temine teso a mettere in campo azioni e politiche in grado di costruire un ambiente accademico il più possibile inclusivo e rispettoso delle differenze, che l’Università per Stranieri di Perugia persegue mediante l’azione della Commissione per le Differenze e l’Inclusione (CDI) e del Comitato Unico di Garanzia (CUG), favorendo iniziative volte alla valorizzazione delle differenze in un clima d’inclusione, e sostenendo la promozione del principio di pari opportunità in quanto criterio fondamentale e ispiratore della propria identità e democrazia interna.   

L’apertura dello Sportello intende fornire un servizio a tutta la comunità accademica, con la consapevolezza che la violenza e la molestia contro le persone in ragione del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere costituisca, oltre che un attacco all’integrità fisica e psichica, una violazione dei diritti umani fondamentali: quelli alla vita, alla sicurezza, alla libertà e alla dignità.  

 Per tale ragione lo Sportello avrà la duplice funzione di punto di orientamento, ascolto e riferimento per donne vittime di violenza e per le vittime di discriminazione determinata dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere. 

 La gestione dello sportello verrà affidata all’Associazione LIBERA…MENTE DONNA e all’Associazione OMPHALOS LGBTI+ 

La prima è un Associazione di promozione sociale che svolge attività di prevenzione e contrasto della violenza di genere, gestendo diversi Centri e Sportelli Antiviolenza nel territorio regionale, e organizzando attività formative e culturali, mentre l’Associazione OMPHALOS LGBTI+ opera per promuovere e garantire diritti umani e civili attraverso la rimozione delle discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere.

L’inaugurazione sarà preceduta da una tavola rotonda dal titolo: “Contrastare la violenza e le discriminazioni di genere: il ruolo dell’Università”, alla quale interverranno, oltre al rettore De CesarisStefania Tusini, delegata rettorale alle politiche d’inclusione e presidente del CUG Unistrapg, Silvia Fornari coordinatrice della sezione Studi di genere dell’Associazione Italiana di Sociologia, presidente CUG Unipg e coordinatrice dello Sportello Antiviolenza di Unipg, Caterina Grechipresidente del Centro per le Pari Opportunità della Regione Umbria, Rosita Garzi Consigliera di Parità della Regione Umbria, Maurita Lombardi, presidente Associazione Libera…Mente Donna ets, Elena Bistocchi socia dell’Associazione Libera…Mente Donna ets, Stefano Bucaioni, presidente Associazione Omphalos LGBTI+,  e Gaia Belardinelli con Naomi Camardella, in rappresentanza del corpo studentesco Unistrapg.

Al termine dell’evento L’ateneo siglerà con OMPHALOS LGBTI+ e LIBERA…MENTE DONNA un accordo di collaborazione finalizzato a favorire il contrasto della violenza di genere e delle discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale, grazie ad iniziative dirette alla sensibilizzazione sulle tematiche di genere e alla diffusione presso tutta la comunità universitaria di materiale informativo sui servizi integrati di prevenzione e contrasto di tali fenomeni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*