Unistra Pg e Scuola Umbra Amministrazione, a lezione anche dalla Puglia

Soddisfatti il rettore De Cesaris e Ad Magarini Montenero

Unistra Pg e Scuola Umbra Amministrazione, a lezione anche dalla Puglia

Non solo umbri e toscani, anche i dipendenti pubblici pugliesi hanno selezionato i corsi proposti da Università per Stranieri di Perugia e Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica nell’ambito del programma Valore PA 2021-2022 finanziato dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

  “Un ottimo risultato – sottolinea l’Amministratore Unico Marco Magarini Montenero – che vede per la prima volta Scuola umbra di amministrazione pubblica, soggetto attuatore dei percorsi formativi, sbarcare anche in Puglia con una proposta formativa organica e strutturata. Risultato raggiunto grazie alla sinergia con l’Università per Stranieri di Perugia con cui collaboriamo da anni nell’ambito del progetto ‘Valore PA’ finanziato da Inps”.

   Analoga soddisfazione è espressa dal Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, Valerio De Cesaris: “la collaborazione istituzionale tra l’Ateneo e la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica produce, ormai da tempo, notevoli risultati in termini di offerta formativa di assoluta eccellenza per il personale di tutte le Amministrazioni pubbliche, come conferma significativamente anche l’attivazione per il 2022 dei Corsi nell’ambito del progetto Valore PA INPS”.

   Tra fine mese ed inizio aprile partiranno tre corsi di alta formazione, ciascuno della durata complessiva di 60 ore, su temi strategici che coinvolgeranno i dipendenti delle amministrazioni pubbliche in Umbria, Toscana e da quest’anno anche Puglia.

  In Umbria sarà attivato il corso di formazione “La nuova PA dopo il PNRR”. Tre le linee principali di intervento didattico: trasformazione organizzativa, dalla selezione alla valorizzazione del personale, semplificazione e digitalizzazione.

Quindici moduli che si svilupperanno sotto la direzione didattica di Francesco Duranti, professore associato di Diritto pubblico comparato e di Istituzioni di Diritto pubblico presso l’Università per Stranieri di Perugia, avvocato giuslavorista nel Foro di Perugia.

   Si intitola “Change management per la gestione efficace delle risorse umane” il corso scelto dal personale della PA operante in Toscana. Obiettivo del percorso di secondo livello, articolato in 9 moduli didattici coordinati dal professor Francesco Duranti, è migliorare le relazioni interne al gruppo di lavoro per ridurre lo stress organizzativo, motivare le risorse e valorizzare la performance del personale.

   I dipendenti pubblici pugliesi hanno invece selezionato il corso “Social PA: fare community con i social network informazione, partecipazione e dialogo”, coordinato scientificamente da Rolando Marini, professore di Sociologia dei Processi culturali e comunicativi nell’Università per Stranieri di Perugia. I temi della comunicazione efficace e l’utilizzo dei social network saranno approfonditi in 10 moduli formativi attraverso lezioni frontali, analisi di casi ed esercitazioni.

  I tre percorsi di alta formazione sono stati organizzati da Sonia Ercolani, responsabile Area formazione, in collaborazione con Davide Ficola e lo staff di formatori della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, soggetto attuatore del progetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*