Unistrapg, il video dell’Università proiettato a Expo Dubai 2020

Unistrapg, il video dell’Università proiettato a Expo Dubai 2020

Il video “Hack for Sustainability at Unistrapg: Our Strategy for Sustainability”, presentato dall’Università per Stranieri di Perugia in risposta alla Call lanciata dalla Rete delle Università Sostenibili (RUS), ha vinto la selezione nazionale insieme ad altre quattro clips – su 51 complessivamente in gara – e verrà ufficialmente proiettato ad EXPO 2020 DUBAI nell’ambito della Global Goals Week.


Fonte Ufficio Stampa
Università per Stranieri di Perugia


In collaborazione con il Padiglione Italia e l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile (ASviS), la RUS ha infatti organizzato il Forum Universities in action for the UN 2030 Agenda, patrocinato dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili; si tratta di un evento in cui le istituzioni internazionali di istruzione superiore, insieme agli studenti, avranno la possibilità di confrontarsi e immaginare il ruolo dell’accademia all’interno della UN Decade of Action, incentrato sui temi: People, Planet e Prosperity. Il Forum verrà trasmesso in streaming sui canali social del Padiglione Italia (Facebook e Youtube) il 18 gennaio dalle ore 13:00 alle ore 14:30 ora italiana.

Vi prenderanno parte, tra gli altri: Maria Cristina Messa, Ministro dell’Università e della ricerca, Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Maurizio Tira, Delegato per gli Affari Internazionali della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e Alyssa Gilbert, Chair di COP26 Universities Network, Imperial Collage London.

E proprio durante il Forum verranno proiettati i video vincitori della selezione, tra cui quello realizzato dall’Università per Stranieri di Perugia per la sezione delle buone pratiche adottate dagli atenei.

La pagina dedicata al forum è https://reterus.it/universities-in-action-for-the-un-2030-agenda/

/sg

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*