L’osservatorio sui rifiuti del Comune di Perugia riprende le sue attività

L'osservatorio sui rifiuti del Comune di Perugia riprende le sue attività. Nominato Fabrizio Ercolanelli nuovo portavoce

L’osservatorio sui rifiuti del Comune di Perugia riprende le sue attività

Nel 2015 il Comune di Perugia, con apposita delibera consiliare, ha adottato la strategia “verso rifiuti zero” con lo scopo di ridurre sensibilmente il quantitativo di rifiuti indifferenziati prodotti sul territorio. Il compito di monitorare costantemente l’evolversi di tale percorso, al fine di renderlo verificabile, partecipato in corrispondenza del mutare del quadro nazionale ed internazionale, spetta all’Osservatorio sui rifiuti.

LEGGI ANCHE – Trasporti, energia, idrico e rifiuti: Cgil, Cisl e Uil della provincia di Perugia a confronto

L’Osservatorio sui rifiuti del Comune di Perugia, istituito per la prima volta nel 2017,quale sede di confronto tra Amministrazione e associazioni di cittadini in merito ai problemi e alle possibili soluzioni concernenti il tema della gestione dei rifiuti, è stato riattivato proprio in questi giorni.

In data 28 luglio 2021 alle ore 15:30, presso la sala Emanuela Loi di Palazzo dei Priori, si è tenuta, infatti, la seduta di insediamento del suddetto organismo.

Quest’ultimo è composto da:

-una rappresentanza istituzionale: l’ing. Aldo Preiti,in qualità di delegato del Sindaco; il consigliere Gino Puletti, per la maggioranza e il consigliere Giuliano Giubilei per l’opposizione

-e da una rappresentanza civica di soggetti (associazioni e/o comitati) con comprovata esperienza in materia di gestione dei rifiuti e aventi la propria sede nel territorio comunale: Damiano Marinelli (Unione Nazionele Consumatori

  • UNC Umbria), Cristina Rosetti (Movimento Difesa del Cittadino

  • MDC Perugia), Anna Rita Guarducci (Coordinamento Regionale Umbria Rifiuti ZeroCRURZ), Luca Tonzani (Umbria Next), Fabrizio Ercolanelli (Zero Waste Italy), Valeria Passeri (WWF e Comitato I Mulini di Fortebraccio), Valentina Bonaca (ass.Noi Cittadini), Nathalie Roselli (Legambiente Umbria), Maria Luigia D’Amone (Osservatorio Borgogiglione).

La prima riunione si è conclusa con la nomina di Fabrizio Ercolanelli quale portavoce dell’Osservatorio, votato all’unanimità dai rappresentanti delle associazioni presenti.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*