Infezione da Coronavirus, sindaco di Cannara, Gareggia, emana disposizioni


Scrivi in redazione

Achtung Lega, Fabrizio Gareggia al vetriolo, non risparmia nessuno
Il sindaco di Cannara, Fabrizio GAREGGIA

Infezione da Coronavirus, sindaco di Cannara, Gareggia, emana disposizioni

La diffusione dell’infezione da Coronavirus (COVID-19) in alcune regioni desta particolare preoccupazione tra la popolazione e ci impone di agire tempestivamente per prevenire il propagarsi del contagio sul nostro territorio e per gestire questa fase senza destare ingiustificati allarmi nella popolazione.

Come evidenziato dalla Task Force regionale, in Umbria non si registrano casi di contagio. Per tale ragione occorre rinnovare le raccomandazioni già note e le indicazioni diramate dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile.

Al momento non sussistono le condizioni per limitare lo svolgimento di eventi e manifestazioni sia al chiuso che all’aperto, né per chiudere le scuole.

Tuttavia, al fine di garantire maggiore sicurezza per la cittadinanza si ritiene opportuno adottare le seguenti ulteriori indicazioni:

  1. Negli edifici scolastici del territorio, così come presso gli uffici comunali, saranno installati dei distributori di liquidi disinfettanti per la pulizia delle mani e saranno adottati appositi disciplinari per la più efficace disinfezione delle superfici e degli
  2. Fino a diversa comunicazione, al fine di evitare la contemporanea presenza di più persone nelle sale d’attesa, l’accesso agli uffici del comune sarà consentito solo previo appuntamento da concordarsi telefonando al numero 0742/731811.

Si ritiene opportuno richiamare l’attenzione dei cittadini sulle seguenti regole di comportamento, ritenute idonee per contrastare la diffusione del contagio:

  • evitare il contatto ravvicinato con chiunque mostri sintomi di malattie respiratorie (febbre, mal di gola, tosse, rinorrea);
  • evitare per quanto possibile i luoghi affollati, tenendo presente che in una limitata percentuale di casi i soggetti infetti presentano sintomi non percettibili o non presentano sintomi. Occorre mantenere almeno un metro di distanza dalle altre persone;
  • evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • adottare pratiche alimentari sicure: evitare di consumare alimenti crudi o poco cotti e verdure o frutta non lavate. Evitare le bevande non imbottigliate;
  • lavarsi le mani spesso con acqua e sapone o con soluzioni disinfettanti;
  • nel caso di insorgenza di sintomi dell’infezione non ci si deve recare in ospedale, ma rimanere al proprio domicilio. Occorre invece contattare il proprio medico, ovvero i numeri telefonici 800636363 o

Per tutti coloro che hanno avuto contatti con persone infettate dal virus COVID-19 il Ministero della Salute ha disposto l’applicazione della quarantena con sorveglianza attiva così come per coloro che hanno fatto ingresso in Italia, negli ultimi 14 giorni, dopo aver soggiornato in Cina. Costoro hanno l’obbligo di informare della circostanza il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL territorialmente competente per l’adozione delle procedure del caso.

Si ritiene che anche ad analoga comunicazione siano tenuti, a scopo prudenziale, anche i cittadini che fanno rientro sul territorio comunale dopo aver soggiornato, negli ultimi 14 giorni, nei comuni italiani interessati da misure di quarantena.

Si invita la cittadinanza a rimanere informata sulle ulteriori comunicazioni da parte dell’Amministrazione comunale diffuse attraverso la pagina Facebook del Comune di Cannara, tramite sito internet (http://www.comune.cannara.pg.it) ovvero tramite lista broadcast WhatsApp dal numero 366-9304675.

IL SINDACO

Avv. Fabrizio Gareggia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*